Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Futsal | Professionisti | Serie B

Bagnolo C5 vs Fossolo 76 0-2

Di Bagnolo C5 13/02/2021

Bagnolo C5 vs Fossolo 76 0-2

BAGNOLO C5 0
FOSSOLO 76 2

BAGNOLO C5. Bianchini, Maretti, Zanni, Bertolami, Yanai, Marra, Terranova, Samuel Corso, Giovanetti, Ljesnjanin, Cirrito, Cataldo. All. D’Alsazia
FOSSOLO 76. Anfossi, Sapia, Baccarani, Petrella, Ruta, Arduini, Muto, Diolaiti, Fernandes, Cavina, Ferrante, Bolocan. All. Corona
Arbitri: Carbonari di Pesaro e Bolognesi di Fermo;
cronometrista: Zorzi di Reggio Emilia
Reti: Muto, Cavina
Falli pt: 4/2 Falli st: 4/2
Espulso Ruta per doppia ammonizione
Ammoniti: Ljesnjanin, Giovanetti, Yanai per il Bagnolo C5; Arduini per il Fossolo 76



Altra sconfitta per il quintetto di Orlando D’Alsazia che mette alle corde il Fossolo 76 ma non riesce a portarsi a casa punti. Partita giocata a viso aperto dalle due formazioni che hanno dato vista ad un match interessante e dai tanti risvolti. Parte bene il Fossolo 76 che riesce subito a sbloccare il risultato con Muto. Memori della partita di andata fanno dunque molta attenzione i locali che provano a riportare il segno x sul risultato ma senza grossa fortuna. Dall’altra parte i bolognesi cercano in ogni modo di aumentare il divario perché una sola rete è poca e l’avversario può sempre pareggiare. Bianchini si supera in diverse parate mentre Maretti e compagni tentano di far tornare il segno x sul risultato con tiri da ogni dove che si infrangono fuori dalla porta protetta da Anfossi. Verso il 10’ della ripresa il Fossolo 76 rimane in dieci per l’espulsione, per doppia ammonizione di Ruta, e il Bagnolo C5 prova a sfruttare l’uomo in più senza grossa fortuna. Tenta Cirrito ma viene ribattuto da Anfossi che manda sui piedi di Maretti. Il capitano giallonero al volo manda alto. Ci prova allora di testa Giovanetti ma neppure lui trova gloria. Sul finale è Cavina ad avere la meglio e a mettere in rete il raddoppio dei bolognesi.

MISTER ORLANDO D’ALSAZIA
“Buona partita e buona prestazione ma bisogna stare più concentrati e non lasciare troppe aperture a squadre come il Fossolo 76. Stiamo migliorando e speriamo anche di arrivare finalmente a fare gli anelati tre punti. Ora avremo un giorno di stop e martedì ospiteremo il Sant’Agata Bolognese con tanta voglia di rifarci e di fare risultato”

GLI AVVERSARI
Matteo Anfossi, capitano del Fossolo 76: “Sapevamo che non sarebbe stata una partita facile ed è quello che è accaduto. Siamo venuti su un parquet non facile contro una buona squadra che non merita di certo l’ultimo posto in classifica. Per noi questa è una vittoria importante che ci tiene agganciati al podio e ai playoff”



Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'