Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNB

La Luciana Mosconi Ancona firma Denis Alibegovic

Di Alessandro Elia 19/02/2021

La Luciana Mosconi Ancona  firma Denis Alibegovic

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

La Luciana Mosconi Ancona  firma Denis Alibegovic

 

La Luciana Mosconi Ancona comunica di aver firmato fino alla fine della corrente stagione sportiva l’atleta classe 1999 Denis Alibegovic che arriva dalla Ristopro Janus Fabriano con cui ha giocato partite tenendo una media di 5,6 punti in 21’ di impiego.

Nato a Udine il 15 dicembre 1999, in possesso di doppia nazionalità italiana-slovena, Denis Alibegovic è cresciuto cestisticamente nelle società udinesi della Cbu e Apu. Nel 2015 viene reclutato dalla Stella Azzurra Roma dove rimane complessivamente tre stagioni dividendosi tra le giovanili, la Serie C Silver dell’APBD Roma e Serie B. Nella stagione 17/18 disputa 24 partite in B con la maglia nerostellata capitolina con medie pari a 5.5 punti, 2.4 rimbalzi in 17′ di impiego.  L’anno successivo debutta in A2 con Roseto e parallelamente gioca nella C Gold laziale con la Fortitudo Roma. Nella stagione 19/20, interrotta per l’emergenza sanitaria, Alibegovic è al Bayern Monaco dividendosi tra le seconda e terza squadra bavarese (equivalente alle nostre Serie B e C) dove si mette in mostra come uno dei migliori elementi.

In estate risponde presente alla chiamata della Janus Fabriano con cui gioca le 5 partite della Supercoppa e altrettante di campionato debuttando il 23 dicembre nella sfida interna contro Civitanova. Ha giocato 23′ nella partita vinta dalla Luciana Mosconi contro la Ristopro lo scorso 17 gennaio segnando 3 punti catturando altrettanti rimbalzi.

Denis è il terzogenito di Teoman Alibegovic, ex giocatore che in Italia ha fatto le fortune di Fortitudo Bologna, Trieste e Udine e una carriera di allenatore che lo ha visto alla guida della stessa Udine e di Scafati. Proprio in Campania coach Teo Alibegovic, nel campionato di Serie A2 06/07, ha allenato Stefano Rajola attuale tecnico della Luciana Mosconi. Denis è il fratello di Mirza, in forza quest’anno al Torino Basket, e Amar, classe ’95 della Virtus Bologna. Ha vestito la maglia della Nazionale slovena nell’Europeo Under 20 “B” nel 2018 (2°posto dietro la Polonia). Il neo giocatore dorico è arrivato ad Ancona nel pomeriggio di giovedì proprio mentre in nuovi  compagni di squadra stavano dando vita alla quotidiana seduta di allenamento. Ad accoglierlo coach Rajola che ha sospeso per un istante i lavori presentando il giocatore al resto del gruppo che lo ha accolto con un caloroso applauso di benvenuto. Alla Luciana Mosconi Ancona, Denis Alibegovic vestirà la maglia numero 7.

 

Area Comunicazione e Stampa

Luciana Mosconi Ancona

Alessandro Elia

La Luciana Mosconi Ancona cade a Teramo

Di Alessandro Elia 22/02/2021

La Luciana Mosconi Ancona cade a Teramo

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

La Luciana Mosconi Ancona cade a Teramo

 

Si ferma a Teramo la mini serie positiva della Luciana Mosconi Ancona. I dorici escono battuti dalla grinta della Rennova Teramo che mette in campo ogni stilla di energia per cercare di uscire dalla sua crisi. Un risultato negativo per la squadra di Rajola che nonostante un ottimo avvio (pronti via e 0-11) ha lasciato che Teramo si mettesse in ritmo grazie alle triple di Rossi e al suo gioco pieno di intensità. Ancona ha sofferto le “mani addosso” e non è riuscita mai a trovare un leader offensivo che potesse essere in grado di dare la spallata giusta all’avversario. Nonostante questo la Luciana Mosconi è rimasta sul pezzo fino alla fine chinando il capo solo nell’ultimo minuto e mezzo sotto i colpi decisivi dei teramani capaci di arrivare a +9 a 2′ dalla fine. Nella complessiva prova grigia non passa inosservato l’1/9 dal campo di Leggio, così come gli 8 tiri liberi sbagliati e le 14 palle perse dalla squadra. Alcuni numeri che spiegano il k.o di una Luciana Mosconi orfana di Poti’ (rimasto a casa con una caviglia gonfia come un melone dopo l’infortunio avuto in allenamento venerdì scorso) forfait che si è aggiunto a quelli di Tommaso Rossi e Gospodinov. Tra i bianconeroverdi esordio di Denis Alibegovic che non poteva certo essere completamente a suo agio con appena due allenamenti con la nuova squadra.

Convivendo con una situazione di emergenza, Rajola  inizia la partita con il giovane Anibaldi in quintetto a fianco di Caverni, Centanni, Leggio e Paesano. Il classe 2003 non sfigura affatto ed esegue gli ordini dalla panchina. L’inizio gara è solo degli ospiti che volano sullo 0-11 grazie a un Caverni inspirato dalla lunga distanza. Il fanese segna 9 punti e dopo 3′ la panchina di casa  chiama già time out. Teramo si assesta affidandosi al tiro pesante di Rossi. Tre sue triple in fotocopia mettono Teramo in partita. Rajola inizia le rotazioni con Oboe, Colombo e l’esordio di Alibegovic. Teramo rosicchia ancora e arriva alla fine del primo quarto sotto 17-20.

I padroni di casa si mettono a condurre a inizio di seconda frazione. Il gioco da tre punti di Molteni mette tutti in parità dopo 2′, il resto lo fanno Di Bonaventura e Rossi per il 25-20 e il conseguente time out di Rajola a -6’49” che arriva dopo il fallo in attacco di Centanni che manda in lunetta Molteni per il +7 dei biancorossi di casa. La Luciana Mosconi si trova a rincorrere una partita che sembrava avere in mano. Centanni e Colombo guidano al riscossa dorica (27-24) e la partita si accende anche perchè gli arbitri fischiano molto e spesso alzando gli animi. Teramo è avanti 31-25, Caverni segna ancora da tre punti ma poi commette il suo terzo fallo e deve essere gestito. La tripla dall’angolo di Alibegovic manda Ancona sul -1 con gli ospiti che sbagliano anche due occasioni per il sorpasso. Teramo dalla lunetta (12 liberi tirati nel solo secondo quarto contro i 2 degli anconetani) trova il 33-31 con cui si torna negli spogliatoio a pensarci su.

Al ritorno in campo c’è una buona Luciana Mosconi. Paesano, Centanni e il 2/2 di Alibegovic riportano avanti Ancona (33-38). Teramo sembra in difficoltà e, come era successo a inizio gara, si affida a Rossi. La tripla del nr.8 abruzzese ridà fiducia alla Rennova che si accende di nuovo. La Luciana Mosconi subisce il contraccolpo e perde due palle di fila che innescano altrettanti contropiedi avversari. Teramo si trova di nuovo avanti (40-38) e per la squadra di Rajola è tutto nuovamente da rifare. Ci prova Paesano che si porta a casa il ferro con una schiacciata ma subito dall’altra parte il lungo romano commette fallo mentre Guilavoguoi realizza da sotto. Si va avanti con le due squadre in parità interrotta nell’ultimo minuto da due canestri dalla media di D’Andrea e Tiberti. Nell’ultimo possesso del terzo quarto c’è l’entrata vincente di Centanni per il 47-44 con cui si va all’ultima pausa.

Quei tre punti di scarto rimarranno a lungo nel tabellone del piccolo e accogliente palasport teramano. La Luciana Mosconi non coglie le occasioni che le capitano. L’antisportivo a Molteni porta soltanto un punto (1/2 di Caverni ed errore da tre di Centanni) per il 49-47 a -7’38”. Passano i minuti con tanti errori da ambo le parti. Un errore difensivo combinato da Caverni e Colombo lasciano libero sotto canestro Tiberti per il 51-47 per la Rennova che ci crede sempre più. Colombo segna il nuovo -2 ma le distanze ritornano subito a tre con l’1/2 di Tiberti (52-49). Gli ultimi 5′ di partita arrivano con il canestro di Paesano e il 4°fallo di Caverni. Il canestro di Di Bonaventura a 3’40” dalla fine è l’inizio della fine della Luciana Mosconi. 55-52 per Teramo,Paesano sbaglia forzando da sotto e sul ribaltamento c’è l’unica tripla della serata di Serroni che lancia Teramo. Leggio prova a rispondere ma le polveri del brindisino sono annacquate. E’ la volta allora di Esposito che colpisce da oltre l’arco per il 61-52 a -2’45” dallo stop. Leggio segna adesso l’unico suo canestro dal campo della serata abruzzese ma la Luciana Mosconi inizia a perdere le speranze. Oboe sciupa la palla che avrebbe potuto riaccenderle e Tiberti punisce da sotto per il +9 (63-54) che sa di sentenza. Molteni esce per falli, Centanni fallisce la tripla. Arriva l’ultimo minuto e Di Bonaventura porta Teramo a +11 (65-54) e tutto è ormai finito. I liberi di Alibegovic, Tiberti e Caverni servono soltanto per scrivere il risultato finale (66-57). Suona la sirena, vince Teramo e la Luciana Mosconi torna a casa senza punti in mano dopo la peggior prova offensiva della sua stagione.

Rennova Teramo a Spicchi 2K20 – Luciana Mosconi Ancona 66-57 (17-20, 16-11, 14-13, 19-13)

Rennova Teramo a Spicchi 2K20: Gianmarco Rossi 19 (0/4, 5/13), Giorgio Di bonaventura 12 (5/11, 0/3), Edoardo Tiberti 8 (3/9, 0/0), Tommaso Molteni 7 (2/4, 0/0), Michel Guilavogui 7 (3/6, 0/0), Daniele D’andrea 6 (3/3, 0/1), Alessandro Esposito 3 (0/1, 1/4), Antonio Serroni 3 (0/1, 1/2), Francesco Faragalli serroni 1 (0/2, 0/0), William luca Wiltshire 0 (0/0, 0/0), Nazzareno Massotti 0 (0/0, 0/0), Cristiano Faragalli serroni 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 21 – Rimbalzi: 40 9 + 31 (Edoardo Tiberti 8) – Assist: 19 (Giorgio Di bonaventura 7)

Luciana Mosconi Ancona: Michele Caverni 16 (1/1, 3/6), Simone Centanni 10 (2/7, 2/6), Alessandro Paesano 8 (4/6, 0/2), Stefano Colombo 8 (3/7, 0/0), Denis Alibegovic 6 (0/2, 1/4), Gianmarco Leggio 5 (1/4, 0/5), Francesco Oboe 4 (1/4, 0/1), Edoardo Anibaldi 0 (0/0, 0/0), Francesco Carboni 0 (0/0, 0/0), Thomas Aguzzoli 0 (0/0, 0/0), Tommaso Rossi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 20 – Rimbalzi: 34 5 + 29 (Stefano Colombo 9) – Assist: 14 (Alessandro Paesano 4)

 

Area Comunicazione e Stampa

Luciana Mosconi Ancona

Alessandro Elia

Game Note . Rennova Teramo vs Luciana Mosconi Ancona

Di Alessandro Elia 20/02/2021

Game Note . Rennova Teramo vs Luciana Mosconi Ancona

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

Game Note . Rennova Teramo vs Luciana Mosconi Ancona 

 

– Serie B OLD WILD WEST Girone C2 – 12a giornata-

 

LUCIANA MOSCONI ANCONA

#0 Thomas AGUZZOLI

#6 Simone CENTANNI (cap.)

#7 Denis ALIBEGOVIC

#8 Alessandro POTI’

#10 Francesco OBOE

#12 Michele CAVERNI

#13 Veselin GOSPODINOV

#15 Stefano COLOMBO

#16 Pietro MANCINI

#18 Alessandro PAESANO

#21 Tommaso ROSSI

#33 Gianmarco LEGGIO

#55 Francesco CARBONI

#63 Edoardo ANIBALDI

STAFF

Capo Allenatore: Stefano RAJOLA

Assistente Allenatore: Emanuele PANCOTTO

 

RENNOVA TERAMO A SPICCHI 2K20

#0 Antonio SERRONI

#3 William WILTSHIRE

#4 Francesco FARAGALLI SERRONI

#6 Michele GUILAVOGUI

#7 Cristiano FARAGALLI SERRONI

#8 Gianmarco ROSSI

#9 Daniele D’ANDREA

#10 Nazzareno MASSOTTI

#12 Alessandro ESPOSITO

#13 Edoardo TIBERTI

#20 Tommaso MOLTENI

#55 Giorgio DI BONAVENTURA

STAFF

Capo Allenatore: Giorgio SALVEMINI

Assistente Allenatore: Massimo GRAMENZI

 

11a giornata GIRONE C2 –  14/02/2021

Jesi-Giulianova 66-64

Sutor-Teramo 75-71

Roseto-LUCIANA MOSCONI ANCONA 83-87

Civitanova-Fabriano 55-78

12a giornata GIRONE C2- 21/02/2021

Civitanova-Sutor

Giulianova-Roseto

Teramo-LUCIANA MOSCONI ANCONA

Fabriano-Jesi

13a giornata GIRONE C2- 28/02/2021

Giulianova-Fabriano

LUCIANA MOSCONI ANCONA-Civitanova

Sutor-Roseto

Teramo-Jesi 

CLASSIFICA

Janus Fabriano  16 (8-3)

Pall.Roseto 14 (7-4)

LUCIANA MOSCONI ANCONA 14 (7-4)

Giulia Bk 10 (5-6)

Aurora Jesi 10 (5-6)

Sutor Montegranaro 10 (5-6)

Virtus Civitanova 8 (4-7)

Teramo a Spicchi 6 (3-8)

ROSTER & STAT LUCIANA MOSCONI ANCONA

#0 AGUZZOLI THOMAS

– Reggio Emilia 28/08/2000, 195cm, ala –

Esordio in Serie B per il millenians reggiano che arriva ad Ancona dalla C Silver di Novellara giocata da autentico protagonista.

*1a giornata: vs Giulianova: 2 punti, 1/1 da due

*2a giornata: @Jesi 2 punti in 8′

*3a giornata: @Montegranaro 8 punti, 3/4 da due

*4a giornata: vs Roseto 9′, 2 rimbalzi

*5a giornata: vs Teramo 8′ in campo

*6a giornata: @Civitanova non entrato

*7a giornata: vs Fabriano. 5′ in campo

*8a giornata: @Giulianova. 4 punti 2/4 da due in 12′

*9a giornata: vs Jesi. 2′ in campo

*10a giornata: vs Montegranaro . 6′, 2 rimbalzi

*11a giornata: @Roseto. n.e

#6 SIMONE CENTANNI

– Ancona, 15/02/1991, 188cm, guardia –

Il capitano alla sua terza stagione in maglia della Luciana Mosconi Ancona. Leader indiscusso dello spogliatoio, tiratore a dir poco efficace che negli ultimi periodi ha saputo anche primeggiare in cabina di regia.

* 1a giornata vs Giulianova: 15 punti in 33′. 3/8 da due, 2/6 da tre punti, 6 assist, 12 di valutazione

* 2a giornata @Jesi: 13 punti in 36′, 3/9 da due, 1/2 da tre punti, 4 rimbalzi, 4 assist, 12 di valutazione

*3a giornata @Montegranaro: 14 punti in 33′, 1/4 da due, 2/5 da tre, 4 rimb. 3ass.

*4a giornata: vs Roseto 13 punti, 35′ 4/13 dal campo, 9 rimbalzi, 5 assist

*5a giornata vs Teramo 9 punti, 33′, 2/6 da 2, 1/4 da 3, 6 rimbalzi, 7 assist

*6a giornata @Civitanova: 18 punti, 30′, 3/4 da due, 4/9 da tre, 6 assist

*7a giornata vs Fabriano: 16 punti in 36′ 4/9 da due, 2/6 da tre, 9 assist

*8a giornata: @Giulianova 7 punti in 32′ 1/3 da die, 1/6 da tre, 4 assist

*9a giornata: vs Jesi 19 punti, 38′. 5/6 da due, 3/7 da tre, non ha tirato liberi

*10a giornata: vs Montegranaro. 18 punti, 9 rimbalzi, 7 assist, 28 di valutazione

*11a giornata: @Roseto. 14 punti, 2/8 da due, 2/6 da 3, 4 rimbalzi, 7assist, 4/6 ai liberi 12  valutazione

#8 ALESSANDRO POTI’

– Galatina (Lae), 16/04/1991, 190cm, guardia-ala –

Arriva ad Ancona da una stagione a Salerno. Nel 18/19 ha vestito la maglia dell’Amatori Pescara, con coach Stefano Rajola in panchina, vincendo il campionato di Serie B.

* 1a giornata vs Giulianova: 16 punti in 30′, 3/6 da due, 3/4 da tre punti, 4 rimbalzi, 13 di valutazione

*2a giornata @Jesi: 17 punti in 32′, 3/6 da due, 2/6 da tre punti, 7 rimbalzi, 20 di valutazione

*3a giornata @Montegranaro: 4 punti in 14′. Infortunato alla caviglia

*4a giornata: vs Roseto. Non entrato per infortunio alla caviglia

*5a giornata vs Teramo:  6 punti in 16′. 2/2 da 3 punti

*6a giornata @Civitanova: 10 punti, 3/4 da due, 5 rimbalzi

*7a giornata vs Fabriano: 14 punti, 4/9 da due, 2/6 da tre, 16 rimbalzi, 5 assist

*8a giornata: @Giulianova: 10 punti in 27′, 2/4 da due, 2/5 da tre

*9a giornata: vs Jesi: 4 punti, 0/2 da due, 1/3 da tre, 1/2 tiri liberi

*10a giornata: vs Montegranaro. 10 punti, 31′

*11a giornata: @Roseto. 4 punti, 31′, 6 rimbalzi

#10 FRANCESCO OBOE

– Vicenza, 30/10/2000, 190cm play-guardia –

Settore giovanile nella natia Vicenza e completato alla Scaligera Verona, viene da un ottimo campionato di Serie B a Faenza (avversario della Luciana Mosconi Ancona).

*1a giornata vs Giulianova: 8 punti, 2/2 da tre punti

* 2a giornata @Jesi: 5 punti in 12′

*3a giornata @ Montegranaro: 7 punti in 29′, 3 rimbalzi e 2 assist

*4a giornata: vs Roseto 6 punti in 19′, 1/4 dal campo, 4/4 tiri liberi

*5a giornata: vs Teramo. 3 punti in 12′, 1/1 da 3 punti

*6a giornata @Civitanova: 2 punti in 21′

*7a giornata vs Fabriano: 4 punti i 20′,  5 assist

*8a giornata: @Giulianova: 18 punti in 25′, 6/7 da due, 2/2 da tre, 4 recuperi

*9a giornata: vs Jesi: 2 punti in 20′, 1/4 da due

*10a giornata: vs Montegranaro. 8 punti, 5 rimbalzi

*11a giornata: @Roseto. 12 punti, 27′, 2/2 da due, 2/3 da tre, 2/3 ai liberi, 17 di valutazione

#12 MICHELE CAVERNI

– Fano (PS), 13/10/1993, 185cm, playmaker –

Regista per definizione. Carta identità fresca ma già molta esperienza sulle spalle. Giovanili alla Victoria Libertas Pesaro con alcune apparizioni in Serie A. Debutto in Serie B a Senigallia dove gioca i campionati 15/16 e 16/17. Passa poi a Pescara con coach Rajola che gli affida le chiavi della cabina di regia. Due anni in maglia Amatori con la vittoria del campionato 18/19 da autentico condottiero.

* 1a giornata vs Giulianova: 2 punti e 5 assist

*2a gioranta @Jesi: 3 punti in 22′

*3a giornata @ Montegranaro: 5 punti n 24′

*4a giornata: vs Roseto 11 punti in 36′, 4/9 dal campo, 3 rimbalzi, 9 assist

*5a giornata: vs Teramo 13 punti in 32′ 3/3 da due, 1/2 da tre, 3 rimbalzi, 6 assist

*6a giornata @Civitanova; 0 punti in 21′,  0/2 da due, 0/3 da tre, 2 assist

*7a giornata vs Fabriano: 5 punti, 3 recuperi, 2 assist

*8a giornata: @Giulianova: 0 punti in 24′

*9a giornata: vs Jesi: 6 punti, 28′, 3/5 da due, 0/2 da tre

*10a giornata: vs Montegranaro. 6 punti, 33′

*11a giornata: @Roseto. 10 punti, 23′, 1/3 da due, 2/4 da tre, 2/3 tiri liberi

#13 VESELIN GOSPODINOV

– Sofia (Bulgaria), 30/03/2002, 207cm, centro –

Lungo dalle dote fisiche uniche se pensiamo a un atleta del 2002 ancora acerbo e da formare dal punto di vista tecnico. Bulgaro di formazione italiana acquisita grazie agli ultimi anni trascorsi in maglia CAB Stamura dove si è messo in mostra nei campionati giovanili e nell’ultimo campionato di Serie C Silver.

* 1a giornata vs Giulianova: 2 punti, 2 rimbalzi

*2a giornata @Jesi: 2 punti, 2 rimbalzi

*3a giornata @Montegranaro: 9 punti in 14′, 2 rimbalzi

*4a giornata: vs Roseto 4 punti, 3  rimbalzi in 16′

*5a giornata: vs Teramo. 5′ in campo

*6a giornata @Civitanova: 2 punti in 6′, partito in quintetto

*7a giornata vs Fabriano:. 1′ in campo

*8a giornata: @Giulianova: 6′ in campo

*9a giornata: vs Jesi: 6 punti in 9′, 2/5 da due, 4 rimbalzi

*10a giornata: vs Montegranaro. 5′ , 1 rimbalzo

*11a giornata: @Roseto. Assente x infortunio alla schiena

#15 Stefano COLOMBO

– Magenta (Mi), 25/04/1995, 200cm, centro –

Arrivato a febbraio dopo aver svolto la prima parte di stagione svolgendo il ruolo di aggregato nella Pallacanestro Varese in Serie A. Centro dalla buona fisicità. Ha maturato esperienze in Serie B a Trecate, Oleggio e San Giorgio sul Legnano.

*11a giornata: @Roseto. 6 punti, 10′, 2 rimbalzi.

#18 ALESSANDRO PAESANO

– Tolmezzo (UD), 22/01/1993, 200cm centro –

Atleticità, presenza in area ed esperienza per il lungo romano che arriva ad Ancona con il pedigree di giocatore vincente. Percorso under nella Stella Azzurra dove arriva fino all’esordio in B. Ferentino, Chieti, Oleggio le tappe di una carriera che lo porta alla Poderosa Montegranaro nel 2016 con la vittoria del campionato di B. Viola Reggio Calabria e Cento le ultime due annate vissute sempre ai vertici della terza categoria nazionale.

* 1a giornata vs Giulianova: 14 punti, 2/6 da due, 2/2 da tre punti, 3 rimbalzi, 14 di valutazione

*2a giornata @Jesi: 11 punti, 4/10 da due, 5 rimbalzi

*3a giornata @ Montegranaro: 16 punti, 32′. 5/7 da due, 7 rimbalzi, 28 valutazione

*4a giornata: vs Roseto 18 punti 25′ 6/7 da due, 1/1 da tre, 3/4 tiri liberi, 4 rimbalzi

*5a giornata: vs Teramo. 14 punti in 34′, 6/10 da due, 6 rimbalzi

*6a giornata @Civitanova; 17 punti, 8 rimbalzi, 7/11 da due

*7a giornata vs Fabriano: 10 punti, 22′, 5/7 da due, uscito per 5 falli

*8a giornata: @Giulianova: 19 punti, 38′, 7/12 da due, 1/2 da tre

*9a giornata: vs Jesi: 15 punti, 33′, 6/10 da due, 3/4 tiri liberi, 6 rimbalzi

*10a giornata: vs Montegranaro. 11 punti, 4 rimbalzi

*11a giornata: @Roseto. 16 punti, 6 rimbalzi, 4/9 da due, 2/3 da tre, 16 di valutazione

#21 TOMMASO ROSSI

Castel S.Pietro Terme, 02/06/1999, 200cm, ala

Uno dei migliori Under dell’intera Serie B 19/20 che arriva alla Luciana Mosconi Ancona per compiere un salto di qualità. Giovanili nella Virtus Bologna, poi Imola in A2, un’avventura negli USA poco fortunata e prosegue con Lugo in B. Nell’estate 2019 passa all’Olimpo Alba in B dove si rivela uno degli elementi migliori.

*1a giornata vs Giulianova: 6 punti, 2/5 da due punti. Limitato da problemi alla schiena

*2a giornata @Jesi: 6 punti in 25′, 6 rimbalzi

*3a giornata @Montegranaro: 9 punti, 2/3 da due, 1/3 da tre punti

*4a giornata: vs Roseto 2 punti, 25′, 1/7 dal campo

*5a giornata: vs Teramo. 12 punti, 26′, 2/2 da due, 2/5 da tre

*6a giornata @Civitanova: 15 punti, 2/2 da due, 3/5 da tre, 7 rimbalzi

*7a giornata vs Fabriano: assente per infortunio al piede sinistro

*8a giornata: @Giulianova: assente per infortunio al piede sinistro

*9a giornata: vs Jesi; assente per infortunio al piede sinistro

*10a giornata: vs Montegranaro. assente per infortunio al piede sinistro

*11a giornata: @Roseto. assente per infortunio al piede sinistro

#27 LUCA RATTALINO – rescisso contratto – 

Fossato di Cuneo, 06/09/1997, 206cm, centro

Giovanili a Casale e Biella dove si merita numerose chiamate nelle giovanili Azzurre. Nel 2018 debutta in B a Lecco, nell’anno successivo è nella stessa categoria a Olginate.

* 1a giornata vs Giulianova: 4 punti, 10 rimbalzi.

*2a giornata @Jesi 4 punti in 21′, 5 rimbalzi.

*3a giornata @Montegranaro: 4 punti in 11′

*4a giornata: vs Roseto Non entrato per infortunio muscolare

*5a giornata: vs Teramo. 2 punti 1′

*6a giornata @Civitanova: 4 punti in 11′

*7a giornata: vsFabriano: 21′ e 3 rimbalzi

*8a giornata: @Giulianova: 1′ in campo

RESCISSO IL CONTRATTO

#33 GIANMARCO LEGGIO

Mesagne (Br), 06/08/1994, 202cm, ala-centro –

Esperienza al servizio della Luciana Mosconi 20/21 con il lungo pugliese. Giovanili a Brindisi, il cammino nelle senior inizia a Monteroni, tocca l’A2 di Jesi e poi continua a Bisceglie dove rimane due anni. Nel 2017 approda a Salerno dove resta per tre stagioni diventando il leader della squadra campana che disputa sempre campionati di vertice.

* 1a giornata vs Giulianova: non entrato. In panchina a onor di firma per frattura mano sinistra

*2a giornata @Jesi: non entrato. In panchina a onor di firma per frattura mano sinistra

*3a giornata @Montegranaro: non entrato. In panchina a onor di firma per frattura mano sinistra

*4a giornata: vs Roseto 14 punti in 35′, 3/4 da due, 2/5 da tre, 8 rimbalzi

*5a giornata:. vs  Teramo, 32 punti in 33′, 3/5 da due, 7/12 da tre, 5/5 tiri liberi, 4 rimbalzi, 3 assist

*6a giornata @Civitanova: 3 punti, 1/3 da due, 0/3 da tre, 6 rimbalzi

*7a giornata vs Fabriano: 26 punti (21 nel primo tempo), 6/10 da due, 3/5 da tre, 7 rimbalzi

*8a giornata: @Giulianova: 15 punti in 34′, 2/2 da duem 1/4 da tre, 8/11 tiri liberi, 5 rimbalzi

*9a giornata: vs Jesi: 21 punti, in 33′, 2/4 da due, 6/10 da tre, 4 rimbalzi

*10a giornata: vs Montegranaro. 17 punti, 8 rimbalzi

*11a giornata: @Roseto. 25 punti, 36′, 3/5 da due, 5/7 da tre punti,

 

RENNOVA TERAMO LAST MATCH – L @Sutor Montegranaro 75-71

Antonio Serroni 8 punti

Gianmarco Rossi 17 punti, 4/12 da tre

Daniele D’Andrea 6 punti, 6 rimbalzi

Francesco Faragalli Serroni n.e.

Edoardo Tiberti 14 punti, 11 rimbalzi

William Wiltshire n.e

Michel Guilavogui n.e.

Alessandro Esposito 3 punti

Giorgio Di Bonaventura 19 punti 33′, 10 rimbalzi

Tommaso Molteni 4 punti

Nazzareno Massotti n.e.

Cristiano Faragalli Serroni 15′

ARBITRI

Nicola Alessi di Lugo (Ra)

Mattia Foschini di Russi (Ra)

CRONOMETRISTA:  Fabio Milillo di Chieti

SEGNAPUNTI:  Andrea Tuccella di Chieti

ADD.24″:  Chiara La Rovere di Chieti

 

IL TURNO PRECEDENTE

Cammini diametralmente opposti negli ultimi tempi per Luciana Mosconi Ancona e Rennova Teramo. I dorici di Rajola arrivano da due vittorie di fila che l’hanno rilanciata in classifica iniettando buone dosi di fiducia. I bianconeroverdi dorici arrivano dal successo ottenuto in casa della Liofilchem Roseto al termine di una vera battaglia risoltasi soltanto nei secondi finali. La Luciana Mosconi ha tenuto il vantaggio in mano raggiungendo anche i 9 punti di scarto a 3′ dalla fine. Nei possessi dove potevano mettere il match in cassaforte, i ragazzi di Rajola hanno perso lucidità permettendo ai rosetani di recuperare fino al -1 a 35″ dalla fine con palla in mano ai padroni di casa. Li però Roseto perdeva la ghiotta occasione del sorpasso, Ancona tirava il classico sospire di sollievo e portava a casa i due punti in palio. La Rennova Teramo in quel di Montegranaro ha rimediato la 5a sconfitta consecutiva, una serie negativa che ha messo la squadra abruzzese all’ultimo posto del Girone C-2 con un bilancio di 3 vittorie in 11 gare giocate.

 

LA STORIA

Quinto appuntamento nelle ultime tre stagioni tra Ancona e Teramo anche se nella corrente annata sportiva il Teramo Basket ha lasciato spazio alla Teramo a Spicchi che ne ha rilevato il titolo sportivo. Nomenclature a parte il primo precedente tra dorici e teramani risale alla 1a giornata del campionato di Serie B 18/19. Al Palarossini è il debutto della matricola Luciana Mosconi Ancona che vince 74-72. Il match del ritorno ha visto nuovamente primeggiare i dorici che hanno vinto dopo un doppio supplementare (85-91) con Simone Centanni autore di 33 punti. Nella stagione scorsa si è giocato soltanto il match dell’andata, quello disputato al PalaScapriano dove la Luciana Mosconi ha vinto 57-68. A completare la storia recente tra le due squadre il confronto dell’andata giocato lo scorso 6 gennaio con vittoria anconetana 91-88 con 32 punti realizzati da Gianmarco Leggio.

EX-DI TURNO

Nessun giocatore in campo al Pala Acquaviva ha indossato la maglia degli attuali avversari in passato. L’unico ex è dunque Stefano Rajola che ha giocato con il Teramo Basket in tre segmenti temporali dal 1997 al 2006 per un totale di 5 stagioni.

TV

La gara sarà trasmessa in diretta sulla piattaforma streaming LNP PASS SERIE B per soli abbonati. Al link https://lnppass.legapallacanestro.com/

 

Area Comunicazione e Stampa

Luciana Mosconi Ancona

Alessandro Elia

La Luciana Mosconi Ancona a Teramo per il tris .

Di Alessandro Elia 20/02/2021

La Luciana Mosconi Ancona a Teramo per il tris .

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

La Luciana Mosconi Ancona a Teramo per il tris . Coach Rajola - Guai a pensare alla loro classifica -. 

 

Seconda trasferta consecutiva in terra d’Abruzzo per la Luciana Mosconi Ancona, ospite al Palasport Acquaviva della Rennova Teramo che al momento chiude la classifica del Girone C-2 con un bilancio di 3 vittorie in 11 incontri giocati. Ma i dorici non devono assolutamente pensare alla classifica dei biancorossi teramani che all’andata seppero mettere in grande difficoltà la Luciana Mosconi e faranno di tutto per uscire dal tunnel che li vede imbrigliati in una striscia aperta di 5 sconfitte consecutive  seguita a un inizio stagione fatto di 3 successi nelle prime 6 giornate.

La Luciana Mosconi arriva al match di Teramo con il morale alto dopo la grande prestazione di Roseto. Due vittorie di fila per Centanni e compagni che hanno soltanto voglia di continuare a mettere fieno in cascina in vista dell’epilogo della prima fase e tuffarsi poi nella “march madness” della Serie B con le otto sfide alle squadre del girone C1. Il gruppo di Rajola in settimana ha accolto Denis Alibegovic, preso da Fabriano e già pronto per far fare un ulteriore salto di qualità al roster anconetano. L’addizione del figlio d’arte classe ’99 arriva una settimana dopo quella di Stefano Colombo, e del baby Anibaldi, con il team bianconeroverde che ha visto aumentare il suo livello qualitativo anche se i permangono i problemi fisici. Tommaso Rossi a Teramo salterà la sua 6a partita consecutiva per via dell’infortunio al piede subito a gennaio. Il bolognese starà ancora guardare così come Veselin Gospodinov costretto ai box per il problema alla schiena che lo ha tenuto fuori anche a Roseto. A tutto va aggiunto una condizione non ottimale di Alessandro Potì che deve convivere con i già noti problemi alle caviglie.

A coach Stefano Rajola dici Teramo e si apre una parte del suo cuore avendoci giocato 5 stagioni della sua brillante carriera da giocatore seppur indossando la maglia della scomparsa Teramo Basket. Grandi ricordi per il tecnico della Luciana Mosconi che però almeno per 40′ mette da parte la memoria e guarda al presente con la sua Luciana Mosconi che vuole solo allungare la striscia vincente.

“Teramo viene da una serie negativa e l’attuale classifica non deve trarre in inganno. – dice il tecnico pescarese – Tutte le partite che ha perso sono state giocate alla pari e perdendo soltanto nei finali. E’ una squadra che rispetto alla gara dell’andata si è rinforzata prendendo un esterno e un lungo e dovrebbe aver recuperato anche gli ultimi infortunati. E’ una squadra completa e profonda, credo che ci troveremo nuovamente in una battaglia dove dovremmo essere pronti subito. Sappiamo benissimo che una squadra che viene da una serie negativa ha fame di punti, e ovviamente la prima cosa che fa è mettere in campo tanta intensità e giocare ogni secondo con il tipico sangue agli occhi  tipico di chi può essere con le spalle al muro. Siamo quindi consapevoli che troveremo un avversario forte e molto arrabbiato. All’andata fu una partita ad altissimo punteggio e credo che possa uscire una sfida diversa da questo punto di vista. Teramo ha  tante frecce al suo arco. Esterni molto pericolosi come Serroni e Rossi, Di Bonaventura un all around con tanta fisicità, senza dimenticare Tiberti che è uno dei migliori lunghi del campionato. Per continuare la nostra striscia dobbiamo continuare a giocare come sappiamo e farci trovare pronti a tutto.”  

Come ogni settimana la Luciana Mosconi Ancona ha chiuso il suo ciclo di lavoro con la seduta del sabato mattina. Tiro e situazioni tattiche per la squadra che si ritroverà nel primo pomeriggio di domenica per partire alla volta di Teramo.

 

Area Comunicazione e Stampa

Luciana Mosconi Ancona

Alessandro Elia

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'