Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Gaetano Scirea Basket Bertinoro - BSL San Lazzaro 65-54

Di Matteo Airoldi 15/05/2021

Gaetano Scirea Basket  Bertinoro - BSL San Lazzaro 65-54

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Gaetano Scirea Basket  Bertinoro - BSL San Lazzaro 65-54

BSL: Omicini 2, Biguzzi 7, Lanzarini 2, Tugnoli 14, Lanzi, Verardi 2, Stojkov 3, Ramini 2, Fabbri 14, Betti 8, Negroni, Baldi, All.re Baiocchi, Ass.ti Magli, Tomaselli.

Gaetano Scirea Bertinoro: Solfrizzi 4, Rossi 17, Monticelli ne, Angeletti 6, Sampieri 5, Guardigli 5, Farabegoli 11, Serra, Brighi 14, Biandolino 3

Parziali: 18-16, 27-35, 45-43, 65-54

Si chiude con una sconfitta per 65-54 in casa della Gaetano Scirea Bertinoro la stagione della BSL Bissoli&Bissoli. A rendere meno amaro l’ultimo atto della regular season biancoverde è però la salvezza matematica e senza passare dalla lotteria dei playout, arrivata grazie al successo di Forlimpopoli su Granarolo. Nell’ultimo atto della stagione biancoverde, contraddistinto dai tanti parziali e controparziali, i ragazzi di coach Baiocchi sono rimasti a lungo in testa toccando anche le undici lunghezze di vantaggio grazie alla difesa a zona e alle triple di Fabbri e Tugnoli (14 punti a testa) ma poi hanno pagato un pesante blackout nei minuti finali, nei quali Bertinoro ha piazzato il 10-0 decisivo.

L’avvio è stato decisamente di marca Gaetano Scirea: otto punti ravvicinati di Rossi hanno infatti ispirato l’11-0 iniziale bianconero, al quale la Bissoli&Bissoli ha replicato passando alla difesa a zona a fronte pari e colpendo con i canestri di Biguzzi e Fabbri per il -2 esterno dopo 10’. Preludio all’allungo BSL piazzato nella seconda frazione grazie alla difesa a zona fronte pari schierata da Baiocchi e alle bombe in serie di Fabbri e Tugnoli che hanno spinto i biancoverdi al massimo vantaggio sul 20-31. La Gaetano Scirea è però riuscita a limitare i danni in chiusura di tempo (27-35) e in uscita dagli spogliatoi si è scatenata con l’ennesimo parziale ispirato sempre da Rossi: un 15-0 che ha punito un digiuno di canestri biancoverde durato ben 7’ e che ha fatto scivolare la BSL a -7 (42-35), diventato -3 a 10’ dalla fine. Il testa a testa è quindi rimasto serrato fino ai minuti finali nei quali sono saliti in cattedra Brighi, Solfrizzi e Rossi che hanno punito gli errori sanlazzaresi e alimentato l’ultimo e decisivo break di 10-0, chiuso dalla tripla della staffa di Solfrizzi.

 

Matteo Airoldi - Ufficio Stampa BSL

 

 

 

 

 

Commenti

PUBBLICITA'