Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNB

I New Flying Balls Ozzano sul campo di Giulianova

Di Marco Rivola

Pagina 1 di 1

16/10/2021

I New Flying Balls  Ozzano sul campo di  Giulianova

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA 

 

 

Dopo la bella e convincente vittoria contro Roma la Sinermatic si prepara per un nuovo viaggio in Abruzzo e domenica alle 18:00 farà visita al Giulia Basket.

La formazione di Giulianova, che gioca le proprie partite al PalaCastrum (al momento a porte chiuse), ha iniziato molto bene il proprio campionato ottenendo due vittorie nelle rispettive partite giocate, e ad oggi si trova a punteggio pieno in classifica assieme a NPC Rieti e Roseto; il primo successo lo ha ottenuto fra le mura amiche contro Civitanova, domenica scorsa invece ha invece espugnato il difficile campo di Jesi con una prestazione davvero convincente. Dato curioso, che dimostra la particolare forza soprattutto difensiva dei ragazzi di coach Domizioli, è il numero di punti subiti nelle prime due uscite, appena 55 in entrambi i match.

Parlando dei singoli, i due giocatori di maggior esperienza li troviamo nel settore lunghi, con l’ex Cividale Giovanni Fattori (per lui tanti anni di A2 gli ultimi tra Roma e Bergamo) e Gianluca Di Carmine. Ma anche nel ruolo di esterni la squadra giugliese è assai pericolosa, con l’ex Ancona e Montegranaro Michele Caverni in cabina di regia, e con Giacomelli e Motta che vanno a completare un quintetto assai competitivo. Nelle rotazioni invece troviamo diversi giovani, fra i quali spiccano il 21enne Cianci e  il 20enne Bischetti, protagonisti nelle due uscite finora disputate.

“Giulianova è una squadra di grandissima qualità, soprattutto per quanto riguarda i cinque giocatore da quintetto, per tecnica, esperienza e talento” – ci conferma il coach biancorosso Giuliano Loperfido. “Per quanto ci riguarda vorrei vedere una squadra sempre più consapevole dei propri mezzi, che fa quelle cose che può e deve fare, ottenendo sempre con più convinzione e velocità. Vorrei una squadra che risponda ai problemi che la partita presenterà, e contro Giuloanova problemi ce ne saranno tanti” – prosegue l’allenatore ozzanese; “dobbiamo crescere e maturare nella nostra consapevolezza, aspetto chiave per diventare una squadra forte, la più forte che possiamo diventare. Abbiamo fatto una settimana di discreti allenamenti, quindi ci auguriamo di presentare una buona versione di noi stessi domenica in Abruzzo, sia in attacco che in difesa.”

Il match, che come accennato si giocherà a porte chiuse, sarà trasmetto sulla piattaforma streaming LNP Pass a partire dalle ore 18:00.

 

Marco Rivola

Area Comunicazione SInermatic Ozzano

 

Giulia Basket Giulianova – New Flying Balls Sinermatic Ozzano 77 – 92

Di Marco Rivola

Pagina 1 di 1

18/10/2021

Giulia Basket  Giulianova – New Flying Balls Sinermatic Ozzano  77 – 92

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA 

 

UNA BRILLANTE SINERMATIC SBANCA GIULIANOVA

Giulia Basket  Giulianova – New Flying Balls Sinermatic Ozzano  77 – 92

Parziali: 22-25; 39-45; 55-64

GIULIANOVA: Di Carmine 13, Caverni 9, Nafea, Bischetti, Giacomelli 14, Motta 18, Pulcini ne, Fattori 23, Scarpone F. ne, Cianci, Scarpone S. ne, Buscaroli; All. Domizioli; Vice Montuori

OZZANO: Landi, Folli 7, Galletti ne, Cisbani, Misljenovic 4, Klyuchnyk 21, Chiappelli 11, Barattini 9, Ceparano 14, Bonfiglio 18, Lasagni 8 – All. Loperfido; Vice Pizzi

Arbitri: Paglialunga (AN) -  Antimiani (FM)

Note: Falli antisportivi a Caverni (Giulianova) all’8’ e Chiappelli (Ozzano) al 27’; Fallo tecnico alla panchina di Giulianova (15’) e Misljenovic (Ozzano) al 32’

Una prestazione spumeggiante regala ai New Flying Balls (privi ancora di Riccardo Iattoni) i primi due punti esterni del campionato. Con un’ottima prestazione collettiva, i ragazzi di coach Loperfido espugnano il PalaCastrum di Giulianova con il punteggio di 92 a 77 e salgono a quota 4 punti in classifica.

In avvio i padroni di casa prendono il comando del gioco e spinti da un Fattori superlativo trovano l’8 a 2 al terzo minuti di gioco. La Sinermatic dopo un po’ di affanno si sblocca anche in attacco con i canestri Klyuchnyk, Folli e Lasagni impattando a quota 10 il match allo scoccare del 5’. Lasagni dall’arco timbra il primo sorpasso ozzanese di serata, ma dall’altra parte Fattori viene lasciato troppo libero, la mano del lungo giuliese è calda e il numero 19 giallorosso non può che punire la difesa ozzanese; in aggiunta un gioco da tre punti di DI Carmine ed è nuovo +3 Giulia Basket (22-19 al’8). Negli ultimi due giri di lancette della frazione i Flying ritrovano la parità con Bonfiglio da fuori, e il vantaggio (22-25 alla prima sirena) con Barattini dalla lunetta, complice un antisportivo fischiato a Caverni.

Nel secondo periodo con Chiappelli limitato dai falli, spazio a Misljenovic che fa l’esordio in campionato dopo aver saltato le prime partite per infortunio. Il giovane serbo, insieme a Klyuchnyk, fanno la voce grossa nel pitturato e spingono Ozzano fino al +7. Dopo l’ennesimo canestro di Fattori, la SInermatic trova 5 punti di fila di un ispirato Bonfiglio che porta Ozzano sulla doppia cifra di vantaggio per la prima volta in serata (24-34 al 14’). Fattori e Caverni tengono Giulianova a galla, Chiappelli dall’arco fa +12 ma negli ultimi minuti del quarto gli abruzzesi accorciano le distanze sempre con Fattori (21 punti nel primo tempo per lui) e tre liberi di Motta per il 39-45 all’intervallo lungo.

Nella terza frazione, dopo l’immediato +8 firmato Chiappelli, arrivano quattro punti di fila per Di Carmine per il -4 giuliese (45-49 al 23’). Ozzano tenta un nuovo allungo con Chiappelli e Klyuchnyk (45-54 al 26’) ma i ragazzi di coach Domizioli non ci stanno, e con un 9-2 di parziale il Giulia Basket rientra fino al -2 (54-56 al 28’). Misljenovic da sotto sblocca l’emorragia offensiva ozzanese, due bombe (una molto bella, una parecchio fortunosa) di Bonfiglio fissano il parziale sul 55-64 alla terza sirena.

In avvio di ultimo quarto Ozzano trova subito con Barattini il +12, e poco dopo il +13 con Ceparano, che si sblocca segnando il primo canestro dell’incontro. In questo momento di partita si segna parecchio con i canestri di Motta e Fattori che vengono continuamente corrisposti dallo stesso Ceparano e Klyuchnyk. Al minuto 34 un incontenibile Ceparano (segnerà 14 punti tutti nell’ultima frazione) trova il +16, mentre pochi attimi dopo Klyuchnyk fa +19 (71-90) segnando il suo 21esimo punto di serata. I Flying gestiscono al meglio l’ampio vantaggio accumulato e alla sirena finale è 77-92 Sinermatic.

Statistiche alla mano le chiavi dell’incontro e della bella vittoria ozzanese sono i 6 rimbalzi offensivi che i New Flying Balls hanno catturato in più rispetto agli avversari; quest’ultimi fra l’altro hanno perso ben 22 palloni il che ha portato Ozzano a tirate dal campo ben 20 volte in più (54 a 74 i tiri complessivi). Giulianova ha invece tirato di più dalla lunetta (26 volte segnandone 19 contro un ottimo 14/15 per gli emiliani) sfruttando i 24 falli fischiati ad Ozzano, ma paga i punti dalla panchina, zero. I 77 punti segnati dall’attacco giuliese provengono infatti solo dal quintetto partito titolare. I New Flying Balls, invece, dalle rotazioni sono arrivate 27 segnature, un dato importante che testimonia come questa vittoria, così come quella contro Roma di sette giorni fa, sia da considerarsi una vera e propria vittoria di squadra.

 

Marco Rivola

Area Comunicazione Sinermatic Ozzano

Commenti

PUBBLICITA'