In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili | Giovanissimi

Partita: Anzolavino - Zola Predosa 0-3 (2000)

19/10/2014


Partita: Anzolavino - Zola Predosa 0-3 (2000)

UNA BATTAGLIA PER “RAGAZZI” VERI
Anzolavino – Zola Predosa 0-3
Pubblico delle grandi occasioni questa mattina a Lavino di Mezzo per quello che si presentava, agli occhi delle contendenti, come uno spareggio per il proseguo del campionato Giovanissimi 2000 nella sua fase autunnale.
Bisogna premettere che il campo, per le sue dimensioni e per il suo stato, non ha reso merito a due formazioni ben attrezzate e con ambizioni ancora intatte di passare alla fase Regionale che si disputerà dopo la pausa natalizia. A questo si è aggiunto anche un arbitraggio che ha lasciato qualche dubbio e ha condizionato gli animi dei giocatori, resi molto nervosi da alcune decisioni rivedibili e che, almeno nella fase iniziale, hanno obiettivamente favorito la compagine Zolese.
Ma veniamo alla cronaca, guidati da Mister Chiodo lo Zola si presentava inizialmente con un 4/3/1/2 formato da Fusca, Russo, Tedeschi e Molinari sulla linea difensiva, Rotiroti, Moruzzi e Golisciano a centrocampo, Cilona sulla trequarti, Boccalupo e Montagnana a cercare di bucare la difesa dell’Anzolavino. Già dopo 6 minuti si sbloccava il risultato in seguito ad una mischia in area che vedeva Boccalupo essere il più rapido ad arrivare e ad insaccare un pallone che, l’incolpevole portiere dell’Anzolavino, poteva solo provare, senza successo, a bloccare.
Al quattordicesimo si metteva in cassaforte il risultato grazie ad una punizione dalla trequarti battuta a giro da Cilona e sulla quale, onestamente, il portiere poteva fare qualcosina in più.
Il terzo goal arrivava al ventisettesimo, sempre del primo tempo, grazie ad un veloce contropiede iniziato da un frizzante Montagnana e concluso a rete con un preciso rasoterra dal solito Boccalupo.
Iniziava un secondo tempo che vedeva, fin dall’inizio, Montagnana sostituito in attacco da Ben Salah ed in cui la battaglia si è fatta subito durissima. I bravi giocatori dell’Anzolavino non accettando il risultato, si buttavano anima e cuore nella partita con una veemenza e con una fisicità difficili da contrastare, ma i nostri ragazzi si dimostravano all’altezza della situazione e riuscivano a non far creare agli avversari situazioni o azioni degne di essere annotate. Al diciassettesimo Di Bari sostituiva Boccalupo, al ventesimo Castaldo per Moruzzi ed un bravo e fresco Feze per Golisciano, ed al trentesimo Wahid mandava a fare la doccia uno stremato Cilona. L’Anzolavino finiva, tra l’altro, in dieci a seguito dell’espulsione del pur bravo Ammirata, che applaudiva ironicamente l’arbitro per una decisione non condivisa.
La sostanza comunque non cambiava fino alla fine e lo Zola portava a casa tre punti che saranno, speriamo, importantissimi alla fine del girone.

ANZOLAVINO: 1 Salamina, 2 Bussolari, 3 Maarafi, 4 Lo Briglio, 5 Pedulla, 6 Gardini, 7 Manganelli, 8 Ammirata, 9 Aiello, 10 Gesuito, 11 Fanti. A disposizione, 12 Verdoliva, 13 Degli Esposti, 14 Campesi, 15 Bozzoli, 16 Giorgi, 17 Ghanimi, 18 Ferrozzi.
ZOLA PREDOSA: 1 Luccarini, 2 Fusca, 3 Molinari, 4 Moruzzi, 5 Russo, 6 Tedeschi, 7 Rotiroti, 8 Golisciano, 9 Boccalupo, 10 Cilona, 11 Montagnana. A disposizione 12 Comignani, 13 Dall’Ara, 14 Castaldo, 15 Feze 16 Wahid, 17 Di Bari, 18 Ben Salah, allenatore sig. Daniele Chiodo, dirigente accompagnatore sig. Rotiroti Francesco.

Emanuele Cilona

Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'