In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili | Allievi

Pavullo - Zola Predosa 0 - 2

25/03/2016


Pavullo - Zola Predosa	0 - 2

E ORA SI TORNA A RIALE
24-03-2016 PAVULLO 0 - ZOLA PREDOSA 2

Pavullo: 1 Minozzi, 2 Basrami, 3 Gjikolas, 4 Sakaj, 5 Toni, 6 Tonarini, 7 Fraulini, 8 Gori, 9 Gorrieri, 10 Altariva, 11 Ould Rabia. A disp. 12 Jarmouni, 13 Petillo, 14 Martagni, 15 Hamiti, 16 Mouafaf, 17 Dinarica, 18 Jarmouni. Allenatore sig. Marouane Sirajeddine, Dirigente accompagnatore e guardalinee sig. Matteo Ballati.
Zola Predosa: 1 Iandolo, 2 Fusca, 3 Molinari (dal 10°st Rotiroti) 4 Moruzzi, 5 Tedeschi D., 6 Castaldo 7 Feze, 8 Golisciano (dal 25°st Whaide) 9 Boccalupo (dal 8°st Di Bari) 10 Cilona (dal 35°st Tedeschi A.), 11 Gogliormella (dal 15°st Innocenti). A disp. 12 Luccarini. 18 Ben Salah. Allenatore sig. Daniele Chiodo, Vice Allenatore sig. Claudio Lelli, Dirigente accompagnatore sig. Rotiroti Francesco, Guardalinee sig. Leonardo Fusca.

La prima cosa che mi è saltata all’occhio, andando a rileggere le considerazioni che avevo fatto sulla partita dell’andata, è il titolo che avevo deciso di dare all’articolo; “E ora tre trasferte”. Sembra passato un anno da allora, momento in cui realizzammo che, tra una cosa e l’altra, il calendario ci aveva messo davanti tre partite tutte fuori le mura domestiche. Ebbene, oggi posso finalmente scrivere che si torna a casa, adesso le tre trasferte di allora si trasformeranno in tre Domeniche mattina da vivere a Riale, sul nostro campo e con gli spalti gremiti a salutare i Nostri ragazzi che, se non lo sapete già ve lo dico io, hanno raggiunto con cinque giornate d’anticipo la qualificazione alle fasi finali del campionato Allievi Interprovinciali. Ora resta da stabilire se da primi o da secondi in classifica ma quello, permettetemi di dirlo, benché importante per lo sviluppo degli accoppiamenti delle finali, è un dettaglio in relazione agli obiettivi che ci eravamo dati ad inizio stagione. Partita emozionante oggi, questo Pavullo veniva da 10 risultati utili consecutivi alcuni dei quali anche eclatanti nel risultato, squadra da affrontare con la giusta concentrazione quindi e senza lasciare nulla al caso. I due gol sono stati realizzati, entrambi, nel primo tempo, il primo da “Gigio” Cilona con una conclusione da fermo ad aggirare il portiere e d il secondo da “Totò” Golisciano che, dopo un perfetto stop infilava in rete una palla che aveva ricevuto grazie ad un cambio di campo di 30 metri, ma millimetrico, di “Goglio” Gogliormella che anche oggi non ci ha fatto mancare qualche sprazzo della sua indubbia classe calcistica. Il secondo tempo, molto più equilibrato, cominciava con un avvicendamento in attacco tra “Giamma” Boccalupo, comunque brillante, e “Dibbo” Di Bari che non lo ha certo fatto rimpiangere. Subito dopo era la volta di “Inno” Innocenti e di “MotoRotino” Rotiroti che subentravano rispettivamente a “Goglio” e a “Moli” Molinari. Al 22° il Pavullo si vedeva assegnare un rigore sacrosanto che il bravo Gorrieri si faceva però neutralizzare da uno strepitoso “Matte” Iandolo, veramente in giornata di grazia. Il tempo di veder entrare in campo anche “Ayo” Whaid per “Totò” e “Ted” Tedeschi per “Gigio” e di aspettare la fine di una partita complicata come ci si aspettava. Adesso la Pasqua e poi si ricomincia, mancano 5 partite e 15 punti ed il Sasso Marconi è sempre li a soffiare sul collo e a ricordarci che non ci possiamo permettere il minimo sbaglio o la minima distrazione. Finisco dicendo che il mio bravo va al nostro portiere che, oltre al rigore parato, e se dico parato intendo proprio quello perché Gorrieri lo aveva battuto proprio bene, oggi ha disputato una partita dove ha voluto ricordarci il motivo per il quale è il portiere della Rappresentativa di Bologna. Infine bravi tutti, oggi il gioco si è fatto duro e si sono visti dei duri a giocare. Vi aggiornerò sul proseguo…

Emanuele Cilona

Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'