In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Castellarano vs Riese 1-0

Lanzafame: "vittoria meritata, che deriva pure dalla nostra consistente fibra caratteriale. Noi efficienti anche nei periodi più complessi dell'incontro"

19/01/2020


Castellarano vs Riese 1-0

 

 

RETE: 26'pt Occhi.

CASTELLARANO: Leonardi, Paganelli R. (dal 34'st Castellani), Messori, Hardy Nana, Occhi, Barbati, Belfasti (dal 1'st Mucci), Beqiraj (dal 39'st Cotella), Cheli (dal 24'st Galli), Toni, Bettelli (dal 45'st Stefani). A disp.: Starna, Serri, Caputo, Murataj. Allenatore: Roberto Lanzafame.

RIESE: Gualdi, Wohamed Camara, Folloni, Owusu, Coghi, Sadik (dal 34'st Mustica), Ranieri (dal 42'st Pagliani), Wajiguy Camara (dal 9'st Collins), Zogu, Santini, Fantastico (dal 24'st Mazzoli). A disp.: Oliva, Abusoglu, Bizzarri, Bertarelli, Borghi. Allenatore: Giuseppe Nazzani.

ARBITRO: Campisi di Bologna (assistenti Frontali di Lugo di Romagna e Frontera di Parma).

NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Hardy Nana (C) e Coghi (R). Espulso al 40'st Owusu (R) per doppia ammonizione.

 

Al termine di una prova contraddistinta da notevole concretezza, il Castellarano ha fatto nuovamente centro. Oggi al "Ferrarini" si è giocato per il 19esimo turno di Promozione: gli azulgrana sono stati capaci di superare la Riese, avversaria temibile che proveniva da 3 vittorie nelle ultime 4 gare. Un successo che globalmente parlando può dirsi meritato, anche se nel secondo tempo i rossoneri hanno creato più di qualche grattacapo ai nostri beniamini: considerando i risultati scaturiti sul campo, al netto del Giudice Sportivo, la compagine di Roberto Lanzafame ha così ottenuto la quarta vittoria nelle ultime 5 gare. 

 

Per quanto riguarda la cronaca del confronto, va innanzitutto detto che il Castellarano ha dovuto fare i conti con una quantità di assenze per problemi fisici superiore rispetto al previsto. Oltre alle defezioni annunciate di Algeri e Guilouzi, mancavano anche Forti, Potenza e Pellesi: poi Castellani ha comunque giocato uno scampolo di partita, ma in settimana non è riuscito ad allenarsi con continuità.

Comunque sia, i padroni di casa partono sùbito con il piede sull'acceleratore: i locali si dimostrano briosi e molto propositivi, mentre la Riese riesce a passare la metà campo soltanto in rare occasioni. Il gol che determina le sorti dell'incontro giunge al 26', quando Toni offre un assist d'oro a Occhi: quest'ultimo ha quindi buon gioco nel realizzare l'1-0 all'interno del'area, con un efficace colpo di testa sul secondo palo.

Nella ripresa il Castellarano mantiene la propria lucidità e continua a fornire una buona quantità di spunti positivi, ma la fatica inizia a farsi sentire: inoltre nei secondi 45' non c'è stato neppure l'apporto di Belfasti, uscito nell'intervallo a causa di un risentimento muscolare. Per contro la formazione della Bassa non ci sta affatto a perdere, e con il passare dei minuti non manca di far sentire la propria pressione in chiave offensiva. Tuttavia, pur creando varie volte scompiglio nell'area azulgrana, i rossoneri non riescono mai a finalizzare quanto creato: al contrario è invece il Castellarano a creare l'occasione da gol più limpida del secondo tempo. Alla mezz'ora i nostri beniamini vanno vicinissimi al 2-0 con Toni, che conclude all'interno dell'area dopo aver raccolto il suggerimento di Bettelli: il pallone va a stamparsi sulla traversa.

 

 

Seguici su Facebook: EMILIAROMAGNASPORT

 

"Sono tre punti che abbiamo pienamente legittimato - commenta a fine gara il trainer azulgrana Roberto Lanzafame - L'avversaria che avevamo di fronte può contare su individualità di notevole livello, e inoltre sa sviluppare una convincente intelaiatura di gioco: d'altro canto noi siamo stati capaci di esprimere un ottimo primo tempo, non solo sul piano della manovra ma pure per quanto riguarda la fibra caratteriale riposta in campo. Nella ripresa abbiamo sofferto, è vero, ma la Riese non è mai riuscita a schiacciarci - rimarca il timoniere del Castellarano - Questo successo si pone quindi in perfetta linea con i miglioramenti che stiamo effettuando da un mese e mezzo a questa parte. Peraltro, i nostri ragazzi hanno saputo fronteggiare con efficienza le rilevanti assenze: ad esempio Riccardo Paganelli ha ben figurato nell'undici titolare, così come Messori nell'inedito ruolo di terzino destro. Ad ogni modo, al di là dei meriti da attribuire ai singoli, anche questo successo è figlio dello smalto e della tempra che l'intera squadra ha saputo sviluppare". Ora, l'agenda di domenica prossima 26 gennaio prevede il duello sul campo del vivace Vezzano: un'altra tappa di consistente importanza nel percorso verso i play off. "Dopo questa vittoria, potremo senza dubbio contare su un ulteriore slancio in termini di motivazioni e autostima - rimarca Lanzafame - Speriamo tuttavia di poterci presentare con un assetto più completo rispetto a quello odierno: in settimana ne sapremo di più".

 

ASD Castellarano



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'