In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal | Dilettanti | Serie C1

Osteria Grande vs Imolese 3-4

25/01/2016


Osteria Grande vs Imolese 3-4


Castel San Pietro, 23 gennaio 2016 - Come l'inizio, così la fine. La partita illuminata dal sogno di una facile vittoria si evolve presto in un incubo da cui l'Imolese si libera solo col fischio finale: nella notte fonda splende, infine, la luce della vittoria. Dopo soli quattro minuti, Valvieri viene atterrato in area: è rigore. Giagnorio s'incarica e, senza esitazione, realizza. Presto i riflettori si spostano su uno degli artefici assoluti della vittoria rossoblu: al 6' Zanoni inverte la direzione di gioco, sgroppa sulla fascia e il suo passaggio filtrante in area trova Valvieri, che finalizza con un diagonale basso sul secondo palo. Passano sei minuti ed è ancora il laterale ravennate a fiutare il goal: azione da punizione, riceve palla e da fermo insacca di nuovo un diagonale nell'angolo basso della porta. L'Imolese, forte del ritrovato cecchino e di una partenza priva di ostacoli, deve presto fare i conti con se stessa. I diavoli dell'Osteria Grande emergono dalle viscere del campo e ingaggiano una guerra prima mentale che fisica. La veemenza e la muscolarità dei locali, unite ad una spregiudicatezza feroce, infuocano una gara che, mal contenuta dalla direziona arbitrale, degenera in una miriade di falli e sanzioni. L'attacco imolese si paralizza, mentre la difesa, perduto Dari per una discutibile espulsione (22'), viene travolta dalla furie emiliane. Al 24' il diagonale di Santi trafigge la porta rossoblu; pochi secondi dopo è Longhi a raddoppiare, ricevuto un assist da distanza ravvicinata. Gli ospiti rispondono sul finale ai torti subiti: Zanoni, Scozzatti e Valvieri modificano la direzione del forcing (appannaggio dei locali nella seconda metà del tempo), ritrovando lo smalto offensivo, ma non la rete. Nella ripresa è Valvieri ad allungare, realizzando una spettacolare tripletta e ipotecando il successo dei rossoblu: alla prima azione, riceve il rilancio lungo di Rensi e finalizza di testa, superando marcatore e portiere. Dopo soli due minuti l'Osteria Grande, da distanza ravvicinata, segna con Menna. I goal di scarto si riducono ad uno e l'Imolese ripiomba nell'inferno del primo tempo. Lo sviluppo della frazione è altrettanto impietoso: gli ospiti subiscono il gioco mentale dei locali, che logorano i nervi degli avversari con un forcing provocatorio e al limite del lecito. Sono Rensi e Scozzatti i due pilastri su cui si regge l'Imolese della ripresa: i soli a restare freddi e concentrati. Il tentacolare portiere imolese respinge la gragnuola di colpi dell'Osteria, mentre Scozzatti è il panzer rossoblu, roccioso ultimo che diventa barriera insuperabile. La difesa locale risponde prontamente ai pochi solleciti della frazione, sventando qualsivoglia iniziativa ospite. Al 30' è Valvieri a trovare la strada per la porta, ma il suo tiro viene fermato dal portiere. La fine della ripresa coincide con la fine delle ostilità: 4 a 3 per l'Imolese. L'Osteria Grande, neopromossa, si rivela squadra dalla buone doti tecniche, pur offuscate da un approccio troppo fisico e privo di scrupoli, che sacrifica il bel gioco. L'Imolese esce con le ossa rotte, pur certa della propria forza d'animo: anche nelle condizioni impossibili, c'è chi prende per mano i compagni e li guida alla vittoria. Stavolta sono i nomi di Valvieri, Scozzatti e Rensi ad emergere: condottieri generosi che nobilitano il detto 'la calma è la virtù dei forti', mai, come in quest'occasione, attuale. A ciascuna gara i suoi protagonisti, alla squadra la gloria della vittoria.
OSTERIA GRANDE A.S.D. – IMOLESE CALCIO 1919 :  3 – 4
OSTERIA GRANDE: Garrasi, Arrivabene, Thiebaud, Benni, Santi, Menna, Perrotta, Salvadè, Pruscini, Mouadine, Longhi, Pirazzini. All. Giordano
IMOLESE: Valvieri, Marcattili, Tasca, Dari, Scozzatti, Giagnorio, Zanoni, Maccaferri, Rensi, Bandini, Paolini, Paciaroni. All. Carobbi.
ARBITRI: CARICATO di Bologna e GRAZIANO di Reggio Emilia.
RETI: P.t . 4' Giagnorio, 6' e 12' Valvieri, 24' Santi, 24' Longhi; S.t.1' Valvieri, 2' Menna.
AMMONITI: Menna, Longhi, Zanoni, Arrivabene, Bandini, Valvieri.
ESPULSI: Dari.

Prossimo turno – CAMPIONATO (30/01 a Imola, ore 15.00): IMOLESE CALCIO 1919 – FUTSAL PONTE RODONI ASD
Stefania Avoni
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'