In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

Renauto, l'intensità è quella giusta

11/11/2018


Renauto, l'intensità è quella giusta

RENAUTO, L'INTENSITA' E' QUELLA GIUSTA

 

Capra Team-HAPPY BASKET 61-74 (15-13; 17-22; 11-11; 18-28), giocata sabato 10/11.

Capra Team: Quercioli, Pirazzoli, Maioli 2, Morigi 26, Bagioni 6, Gentile 16, Rani 2, Negri, Stevanovic 2, Pirazzini 7, Fabbri, Amaini. All. Laghi

HAPPY BASKET: Novelli 19, Re 8, Nanni 4, La Forgia 3, Palmisano 19, Palmisani 4, Pignieri 11, Tosi 2, Farinello, Borsetti 2, Lazzarini  A. 2. All. Rossi

Arbitro: Stefanelli

Riesce alla perfezione il piano partita della RenAuto di coach Pier Filippo Rossi: a Ravenna le rosanero mantengono intensità e pressione difensiva per tutti i 40' e con un super quarto quarto battono una squadra tosta ed espugnano un campo ostico.

Per 30' la partita rimane in equilibrio, con le padrone di casa che sia aggiudicano il primo quarto e l'Happy che porta a casa il secondo e il vantaggio all'intervallo, + 3 sul 32-35.

Il secondo tempo sembra ripercorrere il medesimo canovaccio, ma dopo una terza frazione in perfetta parità, 11-11, Ravenna crolla contro il ritmo della RenAuto, che confeziona un quarto da 28 punti e porta a casa la partita con uno sprint irresistibile. Statisticamente merita menzione il secondo tempo di Marta Palmisano, che segna tutti i suoi 19 punti nella ripresa. 

«Non sarà facile per nessuno venire a vincere qui - commenta coach Rossi -, le ragazze sono state bravissime a fare quello che avevo chiesto, giocando come una squadra e mantenendo l'atteggiamento giusto, diversamente dalla gara d'esordio. Abbiamo giocato un grandissimo quarto quarto e grazie alla continua pressione difensiva abbiamo sfiancato le nostre avversarie, nonostante sia stato costretto a ruotare meno del solito perché l'U18 gioca sia lunedì, che mercoledì. Senza qualche errore di troppo in contropiede avremmo segnato più di 80 punti, sono molto contento, la squadra produce gioco».

La RenAuto tornerà in campo alla Carim domenica 18 novembre, alle ore 18.00, per il match con la Libertas Forlì.

 

 

U13: LA RENAUTO FINISCE LA BENZINA

 

Hellas Cervia-HAPPY BASKET 59-41 (12-11; 15-17; 14-5; 18-8), giocata sabato 10/11.

Tabellino: Oddi 2, Prosperi 2, Gambetti C., Gambetti A., Pignieri 7, Montemaggi, Gasparroni, Pratelli 19, Rinaldi 2, Cartoscella, Delvecchio 7, Mancini 2. All. Rusin

 

Gioca tre quarti convincenti, ma cede alla distanza la RenAuto U13 di coach "Gelo" Rusin: le rosanero pagano il gap fisico e alla lunga Cervia si stacca e vince con un margine fin troppo "punitivo".

Il primo tempo è molto equilibrato e somiglia a quello della partita d'esordio con Cesena: le padrone di casa vincono la prima frazione, ma l'Happy si aggiudica la seconda e chiude il primo tempo avanti di uno, 27-28.

Nel terzo quarto Cervia scappa sul +8; la RenAuto riesce a reagire e a tornare a -3, ma l'Hellas riallunga nel finale e chiude all'ultimo mini-intervallo avanti sul 41-33.

Nel quarto quarto la stanchezza, dopo una gara fisicamente tanto impegnativa, 

«Sono contento - commenta coach Rusin -, perché abbiamo giocato tre buoni quarti contro una squadra superiore fisicamente: in attacco bene le cose che abbiamo provato in allenamento, rimesse e spaziature, e in difesa bene l'aggressività. Nel secondo tempo  abbiamo commesso un po' di errori, ma ci sta, loro sono una buona squadra e noi siamo più piccole per età e centimetri».

La RenAuto U13 tornerà in campo alla Carim martedì 20 novembre, alle ore 17.50, per il match con il Vallarta Lugo.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'