In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

Rose & Crown Villanova Tigers – Tigers Forlì 66-44

Le vere tigri sono di Villa Verucchio. Rose&crown fa… diciassette!

25/02/2019


Rose & Crown Villanova Tigers – Tigers Forlì 66-44

 

Prova di forza della squadra di coach Rustignoli, sempre in testa al campionato. Esordio stagionale di Andrea Buo, che prende il testimone dallo sfortunato fratello Daniele, infortunato e out per il resto della stagione

 

Nel derby scioglilinguistico, tutto facile per i Rose & Crown Villanova Tigers che abbattono i Tigers Forlì per 66-44 al termine di una gara sempre largamente comandata, che consegna ai biancoverdi la diciassettesima vittoria stagionale.

 

Nei primi minuti del match sono gli ospiti a portarsi avanti, trovando facili canestri nel pitturato col duo Petri-Montanari. Dall’altra parte, nonostante le buone costruzioni, i padroni di casa non trovano il canestro, costringendo coach Rustignoli ad un frettoloso timeout sullo 0-6. Di lì, l’inerzia della partita cambia: Tommaso Guiducci dà il la, Bronzetti raccoglie il testimone e così arriva il sorpasso.

 

Nel secondo quarto si decide la partita: due bombe di Michele Rossi scavano il primo solco, poi otto punti di Andrea Buo (all’esordio stagionale) portano il divario abbondantemente oltre la doppia cifra, nonostante un positivo Giacomo Gasperini muova il tabellino degli ospiti. Il canestro da tre punti, al buzzer, di Panzeri fissa il punteggio sul 39-19 all’intervallo.

 

L’attesa reazione delle tigri forlivesi, nel terzo quarto, non arriva (4 punti segnati in 10’), mentre i padroni di casa continuano a maramaldeggiare in attacco: due bombe di Panzeri e Di Giacomo dilatano a dismisura il disavanzo, che tocca addirittura il +35.

 

L’ultimo quarto è purissimo garbage time: i Rose & Crown segnano otto punti solo dalla lunetta, mentre dall’altra parte è Puntolini a limare il distacco, fino al 66-44 finale.

 

“Dopo un avvio un po’ stentato, nei quarti centrali abbiamo giocato 20’ davvero di altissimo livello e questo non può che farmi contento. – racconta coach Valerio Rustignoli – Era una partita con tante incognite, tra rientri, esordi e acciacchi, ma ancora una volta il gruppo è riuscito a fare quadrato, trovando quelle energie necessarie per mettere in discesa una partita che poteva creare grattacapi. Sono due punti ottimi, che ci danno la possibilità di affrontare con serenità la prossima settimana”.

 

Promozione – Girone F

 

Rose & Crown Villanova Tigers – Tigers Forlì 66-44

(14-10; 39-19; 58-23)

 

Villanova Tigers: Bronzetti 10, Di Giacomo 7, Giordani 4, Panzeri 9, Rossi M. 10, Buo A. 12, Ambrassa 4, Semprini, Guiducci T. 7, Rossi A., Serpieri 3, Saccani. All. Rustignoli.

 

Tigers Forlì: Montanari 4, Marzolini, Milandri, Gasperini G. 10, Onofri 3, Petri 8, Galeotti 2, Gasperini A., Zammarchi 2, Plachesi, Puntolini 9, Quercioli 6. All. Villani.

 

Arbitri: Puliti e Romano

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'