In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


| C.S.I. | CSI Rimini 11

La Vis cade contro l'ADT

Tanta fanga e poche gioie per i ragazzi di mister Fois

02/02/2019


La Vis cade contro l'ADT

In una serata di piacevole garbino la Vis scende in campo a Riccione contro l'ADT. Appena arrivati al campo è subito chiaro che non sarà una serata semplice a causa del campo fangoso e pesante.

La partita per la Vis inizia nel modo giusto, con alcune buone uscite dalla difesa e con la voglia di giocare la palla senza buttarla.

Come spesso accade però in una delle prime occasioni avversarie arriva il goal beffardo per quanto visto sin li. Da un lancio per vie centrali la palla giunge in qualche modo all'attaccante avversario bravo a scartare con freddezza un paio di difensori e depositare la palla in rete.

A questo punto la Vis nonostante lo sconforto del goal preso in una buona fase della partita, continua a provare a giocarsela trovando diverse combinazioni fra centrocampo e attacco che portano a diverse azioni pericolose, in particolare un bel tiro da fuori di Visone di poco alto e un colpo di testa di Fallini in seguito ad un calcio piazzato, che viene ben disinnescato dal portiere dell'ADT.

Su un ribaltamento di fronte veloce però l'Adt fugge sulla fascia, dove una volta giunto sul fondo campo l'esterno avversario mette una palla morbida sul secondo palo, dove trova da solo e libero di controlllare un suo compagno, che controlla e infila nuovamente un incolpevole Quadrelli.

Sotto di 2 a 0 la Vis trova un'altra occasione pericolosa, da un fallo laterale Morelli mette di testa una palla filtrante per Fallini che si inserisce e prende di sopresa la difesa, ma al momento di tirare vistosi ormai recuperato affretta il tiro che esce debole e parato dal portiere.

Il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo tempo, con una Vis comprensibilmente sbilanciata in avanti alla ricerca del goal, questo la porta a subire maggiormente i contropiedi avversari, dove solo le belle parate di Quadrelli e le spettacolari chiusure della linea di difesa, sopratutto una di Cicchelli che mura un tiro a porta sguarnita, evitano il terzo goal.

Goal che comunque arriva intorno al 15' della ripresa, proprio su un lancio sul filo del fuorigioco, questa volta l'attaccanete si lancia in fuga senza che nessuno riesca a recuperarlo e in diagonale infila il 3 a 0.

Negli ultimi 20 minuti si rivede in campo bomber Montevecchi, che finalmente ha avuto un venerdi libero da lavoro, entrato in campo al posto di un buon Albani, ne prende il posto anche tatticamente proteggendo tanti palloni per poi smistarli ai compagni d'attacco.

I tentativi della Vis portano ad altre 3 azioni pericolose da segnalare, in nessuna della quali tuttavia viene fuori il goal della bandiera. Prima Fallini approfittando di uno scivolone nel fango del difensore si trova in posizione defilata a tu per tu con il portiere in uscita e prova uno scavetto che tuttavia non inquadra la porta. Sempre Fallini qualche azione più tardi controlla di petto un'altra palla in mischia in area di rigore e prova a girare in rete, ma la palla esce morbida sopra la traversa. Infine Iacono, attaccante aggiunto nei convulsi minuti finali, riesce a saltare un paio di avversari e arrivare al limite dell'area, ma nell'indecisione fra passaggio e tiro ne viene fuori una palla sporca che finisce sul fondo.

La Vis cade 3 a 0 sul campo dell'ADT, se non altro migliorando la tenuta del campo e il parziale rispetto alla partita di andata, tuttavia la seconda sconfitta di questo girone di ritorno non può certo farla contenta

Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'