In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Professionisti | Serie A

Le parole di Coach Djordjevic nel post partita di Roma

18° giornata LBA

Di Jacopo Cavalli 12/01/2020


Le parole di Coach Djordjevic nel post partita di Roma

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Roma, 12 gennaio 2020

“Posso analizzare tante cose: non mi è piaciuta la partenza sotto tono, poi abbiamo acceso motori ed energia, abbiamo alzato di tono l’ intensità fisica e difeso bene. Ero un po’ preoccupato per lo stato fisico di giocatori come Hunter e Gaines. Tuttavia la crescita passa dalle trasferte e da partite come queste. Rispetto all’andata era una partita diversa, loro hanno aggiunto Jefferson e White.
Non mi sono piaciute alcune palle perse alla fine, e nell’ultimo time out l’ho detto anche ai miei giocatori: ”abbiamo fatto una buona gara, perché non finirla bene”? Faccio i complimenti alla squadra, dopo una trasferta tosta di EuroCup, hanno reagito e hanno portato a casa una bella vittoria. Abbiamo fiducia nel nostro lavoro, non ci abbattiamo per le sconfitte o per alcune prestazioni , abbiamo preso un bagno di umiltà con Belgrado ed è servito a fare meno errori, abbiamo preparato bene questa partita. I giocatori possono sentire la mia energia o la mia rabbia nel voler vincere ogni volta. Anche a Trento abbiamo fatto un ottimo primo tempo, e anche qui abbiamo accelerato nel corso del secondo quarto ed è stata la chiave della vittoria. Sono molto lusingato dalle dichiarazioni di Coach Sacco che ha detto di aver preparato la partita con la Fortitudo facendo vedere la nostra partita nel derby.
A Belgrado mi sono emozionato tanto, è la mia casa e sono eternamente grato al Partizan, poi sul campo mi hanno “fregato”.
Hunter è rimasto a casa con il nostro preparatore atletico e il fisioterapista per fare una giornata piena di recupero. E penso che la scelta sia stata azzeccata perché Delia ha fatto un’ ottima gara. Valuteremo la caviglia di Hunter martedì, a proposito di Vince,  è stato proprio lui a dire che è stato un bagno di umiltà la gara di Belgrado, ed è uno dei giocatori più giovani della squadra. Questa squadra sta assumendo una certa mentalità attraverso i fatti, quando arrivano i risultati i ragazzi ti ascoltano e ti seguono. Il cammino deve continuare ad essere questo”.

Area Comunicazione e Stampa
Virtus Segafredo Bologna
Jacopo Cavalli




Virtus Roma vs Virtus Segafredo Bologna: 68-97

18° giornata LBA,

Di Jacopo Cavalli 12/01/2020


Virtus Roma vs Virtus Segafredo Bologna: 68-97

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Roma, 12 gennaio 2020

Virtus Roma – Virtus Segafredo Bologna: 68 – 97

(Q1 14 – 22 / Q2 29 – 50 / Q3 50 – 71)

Virtus Roma: Cusenza ne, Alibegovic 14, Rullo, Dyson 7, Baldasso, White 16, Pini 5, Farley ne, Spinosa ne, Jefferson 5, Buford 8, Kyzlink 13.
Coach: Bucchi

Virtus Segafredo Bologna: Gaines 7, Deri ne, Pajola 5, Baldi Rossi 12, Markovic 11, Ricci 12, Delia 9, Cournooh 6, Weems 14, Nikolic 5, Teodosic 9, Gamble 7.
Coach: Djordjevic

Arbitri: Begnis, Bartoli, Giovannetti.

Il primo tempo. Markovic, Cournooh, Weems, Ricci e Gamble è lo starting five schierato da Coach Djordjevic in occasione della prima giornata di ritorno del campionato. Una palla intercettata in area giallorossa fa scattare il contropiede della Roma con Alibegovic che entra in area e schiaccia il primo canestro della gara. Buford trova la tripla dalla sinistra del canestro, Buford dai liberi fa 1/2 e Alibegovic infila la seconda tripla della partita, 9 – 0 e Coach Djordjevic chiama il time-out. Esce Cournooh ed entra Teodosic, ma è la Roma che attacca e si porta ad 11 punti grazie al canestro di Dyson. Ricci prima ai liberi e poi con una bomba oltre l’arco, segna i primi punti per le Vu Nere. Dopo 5’ dall’inizio della gara, il risultato è di 11 a 4 per i padroni di casa. Teodosic segna la prima tripla della sua partita, Weems su assist di Markovic segna altri 2 punti, break di 5 a 0 per i bianconeri e Coach Bucchi chiama il time out. Entrano Delia e Pajola, ma è Ricci che pareggia il risultato a 3’ 47’’ dalla prima sirena, mentre Delia, che lavora bene sotto le plance, gira il pallone per Weems che salta oltre il ferro e schiaccia la palla del primo vantaggio virtussino, 11 a 13 per la Segafredo. Entrano Baldi Rossi e Gaines, ma è Teodosic che inventa una assist meraviglioso per Delia che non deve far altro che segnare. Pochi istanti dopo, è ancora l’argentino a chiudere il gioco da 3 punti e a portare sul +7 i suoi compagni quando manca 1’alla fine del primo quarto. Gaines si porta sulla lunetta e fa 2/3, parziale di 19 a 0 per Bologna, che viene interrotto dalla tripla di Kyzlink, mentre Pajola fa 2/2 dalla lunetta. Sirena e primo quarto che termina sul parziale di 14 a 22. Baldi Rossi apre il secondo quarto trovando la prima tripla, Weems difende la posizione sotto canestro e segna altri 2 punti, mentre Jefferson si porta in lunetta, ma fa 1/2. Weems segna 2 triple in successione e allunga il vantaggio della Segafredo a +18. Cournooh segna, Jefferson dai liberi fa 1/2 e il risultato al PalaEur, al 14’ è di 16 a 35 per la Virtus. Gamble trova 2 punti utilizzando il fisico, Ricci prende posizione e gonfia la retina,  mentre Roma segna tre punti con Buford. Alibegovic segna, i giallorossi trovano altri due punti e Coach Djordjevic chiama timeo out, utile per far rifiatare i suoi. Al ritorno dal time out, Gamble segna su assist di Markovic, Jefferson concretizza il gioco da 3 punti e Alibegovic trova la tripla dall’arco. Gaines appoggia al tabellone con una mano la palla del 27 a 43 bianconero. Ricci fa 2/2 dalla lunetta, ed esce per far posto a Baldi Rossi, Delia schiaccia con una mano mentre Baldi Rossi trova l’ultimo canestro da 3 punti del primo tempo, sirena e squadre a riposo sul punteggio di 29 a 50.
Il secondo tempo. Markovic, Gaines, Weems, Ricci e Delia è il quintetto schierato ad inizio secondo tempo. Pronti, via e Markovic segna i primi 2 punti, Alibegovic fa 2/2 ai liberi e Baldi Rossi mette la terza tripla dall’angolo. Altra tripla messa da Markovic che porta la Segafredo sul 31 a 609 al 24’ di gioco. Roma non riesce a concretizzare i giochi in attacco grazie anche alla difesa delle V nere che chiude tutti gli spazi. Il capitano porta sul +30 i suoi compagni, segnando la quarta tripla consecutiva della sua partita, Delia segna e Pini risponde con i primi punti della sua partita. Il neo acquisto giallorosso White concretizza il contropiede dei padroni di casa e Coach Djordjevic chiama il time out. White infila 2 triple consecutive, Pini concretizza il gioco da 3 punti, sempre White parte in contro piede e segna, e chiude con la tripla del -18.  Pajola va in lunetta e tra i fischi del PalaEur fa 1/2. L’ultimo canestro è di Markovic, che si gira e in transizione segna il canestro del 50 a 71. Sirena e terzo quarto che va in archivio. Ultima atto di partita che si apre con botta e risposta da entrambi le parti. Kzlink parte in contro piede e schiaccia tutto solo in area bianconera, White commette antisportivo su Gamble che va in lunetta e fa 1/2, 54 a 74 per la Segafredo al 33’ di gara. Teodosic, piedi a terra, infila la tripla  del + 23, risponde Kyzlink, mentre viene fischiato un tecnico a Markovic, White si porta in lunetta e segna il bonus a disposizione. Time out chiamato da Coach Djordjevic quando mancano 4’ e 29’’ alla fine della partita. Altro giro in lunetta per White che fa 2/2, il numero 44 bianconero segna 3 punti, Markovic non è da meno e gonfia la retina con un’altra tripla. Pajola e Delia costruiscono una bella azione d’attacco concretizzata dal numero 6 italiano, mentre esce Ricci ed entra Nikolic, quando mancano poco meno di 2’ alla fine della sfida. Ed è proprio il neo entrato bianconero a segnare il canestro del 64 – 89 per la Virtus. La partita non ha più nulla da dire, Cournooh segna e le V Nere gestiscono il vantaggio. C’è tempo per l’ultimo canestro di Nikolic. Finisce 68 a 97 per la Virtus Segafredo Bologna, che inaugura il girone di ritorno con una grande prestazione davanti a 7.750 spettatori.

Area Comunicazione e Stampa
Virtus Segafredo Bologna
Jacopo Cavalli



18° giornata LBA, le dichiarazioni di Coach Djordjevic alla vigilia della trasferta di Roma

Di Jacopo Cavalli 11/01/2020


18° giornata LBA, le dichiarazioni di Coach Djordjevic alla vigilia della trasferta di Roma

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


Bologna, 11 gennaio 2020

"Domani affronteremo una trasferta insidiosa, Roma è una squadra in
crescita che ha ritrovato una continuità societaria; giocando al PalaEur ha
dimostrato che sta tornando una grande del nostro campionato. Hanno
aggiunto White, un giocatore che sicuramente sarà desideroso di fare bene,
esperto, atletico e   che conosce il nostro campionato; in più, la crescita
di Alibegovic nel corso della stagione, si sta rivelando molto importante
per loro. Nel Roster hanno giocatori come Jefferson e Dyson, che sono i
principali pericoli per il nostro gioco, dato che entrambi sono molto forti
nell'uno contro uno.   Dyson in campo aperto possiede un buon talento
offensivo e Jefferson, dalla posizione di post basso, con tanti punti nelle
mani, si è dimostrato essere una importante risorsa per il loro gioco.
Dovremo
essere bravi a difendere 5 contro 5   e a rallentare la loro transizione
offensiva. In casa Roma gioca una bella pallacanestro. Dovremo essere
pronti ad imporre il nostro gioco, ad agire e prendere azioni piuttosto che
reazioni, ed ottenere un'altra vittoria per continuare il nostro cammino in
campionato, consapevoli del fatto che mercoledì ci attende una partita
importante in EuroCup. Nelle ultime 4 partite abbiamo affrontato 2
trasferte molto toste, consumando molta energia, sia nervosa che fisica;
per questo motivo dobbiamo essere uniti e andare avanti con il nostro gioco
difensivo. Dobbiamo cercare la vittoria partendo dalla nostra difesa ed
essere più precisi e disciplinati nell'eseguire ognuno i propri compiti."

Jacopo Cavalli
Ufficio Stampa e Comunicazione
Virtus Pallacanestro Bologna



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'