Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Femminile | Serie A1 Femminile

Serie A, 9a giornata: Faenza Basket Project E-Work lotta fino all’ultimo ma passa la Dinamo dopo un overtime

Di Ufficio Stampa Faenza Basket Project

Pagina 1 di 1

05/12/2021

Serie A, 9a giornata: Faenza Basket Project E-Work lotta fino all’ultimo ma passa la Dinamo dopo un overtime

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA  

 

Serie A, 9a giornata: Faenza Basket Project E-Work lotta fino all’ultimo ma passa la Dinamo dopo un overtime

DINAMO SASSARI – EWORK FAENZA 88-86 (18-16, 24-17, 17-18, 20-28, 9-7)

L’E-work lotta, segna quasi 86 punti, ma non riesce a sbancare il campo della Dinamo Sassari dopo una bellissima sfida decisa dopo un tempo supplementare. La decide Moroni con una tripla a 25 secondi alla fine della partita. Prossimo impegno sabato 11 alle 20:30 al PalaBubani contro Ragusa

Quintetto Sassari: Lucas, Orazzo, Shepard, Moroni, Dell’Olio

Quintetto Faenza: Cupido, Schwienbacher, Davis, Morsiani, Pallas

L’E-Work vuole rialzarsi dopo il ko interno al Bubani contro Bologna e parte con il piede sull’acceleratore, guidata dalle giocate di Schwienbacher e Davis. L’americana ne mette 4 in fila per il 0-9 faentino, che costringe Sassari al primo timeout. Il parziale bianconero arriva fino all’11-0, ma da quel momento in poi la Dinamo si sblocca offensivamente e firma un controbreak ispirato dai 12 punti della coppia Moroni-Lucas. Il primo quarto si chiude con le sarde avanti di misura 18-16.

L’equilibrio regna sovrano anche in apertura di seconda frazione, con Davis e Lucas sugli scudi da una parte e dall’altra. Faenza torna a mettere anche il naso davanti, sostenuta dalla solita presenza di Pallas sotto i tabelloni, ma la Dinamo sembra essersi definitivamente accesa in attacco. È sempre Lucas a trascinare le padrone di casa, piazzando la tripla che vale il suo 17esimo punto personale. La bomba di Orazzo a fil di sirena permette a Sassari di toccare il massimo vantaggio, andando sugli spogliatoi avanti di 9 lunghezze (42-33).

Faenza rientra in campo per i secondi 20 minuti con un break di 4-0 con Pallas dominatrice dell’area pitturata offensiva catturando l’ennesimo rimbalzo offensivo della sua partita mentre Sassari trova nel tiro da tre punti la sua arma forte di questa sera. Faenza difende ma non riesce a capitalizzare dall’altra parte del campo e alla metà del terzo quarto, coach Sguaizer chiede il primo timeout del secondo tempo.

Le americane di entrambe le squadre iniziano ad alzare il ritmo e la partita si accende. Pallas entra in doppia doppia e riporta le biaconere a 3 possessi di distanza da Sassari.

Lucas e Shepard con due giocate portano la Dinamo sul massimo vantaggio di 59 a 49. Pallas chiude la terza frazione con l’appoggio del meno 8.

Ultimi 10 minuti di gioco con Faenza che parte sotto di 8 lunghezze con un quintetto nuovo in campo che porta alla tripla di Manzotti. Lucas mette la quarta e porta le sarde sul +11 costringendo Faenza ad un altro timeout.

Bomba da una parte all’altra, le percentuali si alzano. Davis segna il 20esimo punto della sua sfida e Faenza, partendo dalla difesa, apre un break di 10-0 costringendo coach Restivo al timeout.

Ultimo giro di boa della partita e Faenza ritorna in gioco sul -2 con un parziale finale di 12-0 prima del 2/2 alla lunetta di Arioli. Policari con un gioco da tre punti impatta a 69 a 4 minuti dalla fine.

Un finale al cardiopalma ci aspetta al Palaserradimigni.

Cupido dall’angolo segna una tripla fondamentale per riporta le romagnole in vantaggio e Lucas da distanza NBA impatta subito dopo a quota 72. E’ Rosa Cupido time con un’altra bomba ancora per il +3 a 90 secondi al termine.

Ultimo minuto, risultato in parità, partita che si decide sui dettagli. Faenza perde palla e Moroni guadagna due liberi a gioco fermo che trasforma portando le sarde sul +2 a 48 secondi.

Al termine di una azione confusa, Davis trova Morsiani che allo scadere dei 24 impatta a quota 79. Timeout per Restivo per costruire l’ultimo tiro.

Shepard sbaglia dall’angolo e si va al tempo supplementare.

Morsiani con 6 punti consecutivi porta subito l’E-Work sul +5.  Moroni tiene ancora a galla la Dinamo con una bomba importantissima ma ancora più importante è il buzzer beater allo scader dei 24 per Schwienbacher mantenendo Faenza avanti di due possessi.

Lucas non vuole mollare e segna il 30esimo punto della sua fantastica partita riportando Sassari sul -2.

Ultimo minuto iniziato, Faenza avanti di una sola lunghezza perde palla con una violazione di passi di Davis. Moroni nuovamente da oltre l’arco segna un canestro che può dire molto sull’esito della gara. Timeout E-Work sotto di 2 punti a 25 secondi al termine.

Schwienbacher sbaglia allo scadere e Sassari vince una sfida al cardiopalma.

Tabellino Sassari: Orazzo 6, Dell’Olio 2, Moroni 7, Arioli 6, Patanè 0, Mitreva NE, Kaleva NE, Kozhobashiovska NE, Scanu NE, Pertile 1, Fara NE, Lucas 30, Shepard 26

Tabellino Faenza: Pallas 20, Schwienbacher 8, Morsiani 8, Cupido 12, Davis 20, Cappellotto NE, Policari 7, Manzotti 5, Llorente 3, Castello 3, Porcu 0

 

Area Comunicazione e Stampa

Faenza Basket Project E- Work

Serie A, 9a giornata: il prepartita di Dinamo Sassari – Faenza Basket Project E-Work

Di Ufficio Stampa Faenza Basket Project

Pagina 1 di 1

04/12/2021

Serie A, 9a giornata: il prepartita di Dinamo Sassari – Faenza Basket Project E-Work

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA   

 

Serie A, 9a giornata: il prepartita di Dinamo Sassari – Faenza Basket Project E-Work

Dopo l’importante vittoria di Empoli e la sconfitta casalinga (tra le mura del Bubani) contro la Segafredo Bologna, Faenza è pronta ad affrontare una nuova sfida chiave all’interno del percorso che porta le ragazze di Sguaizer alla ricerca della salvezza.La nona giornata di campionato mette infatti di fronte le bianconere alla insidiosa trasferta in terra sarda contro la Dinamo Sassari, appaiata in classifica a quota 4.

Anche la squadra isolana ha trovato solo due successi fino a questo momento ed entrambi tra le mura amiche (con Empoli e Moncalieri) e si trova con l’E-Work nel gruppone che va dal decimo al 14esimo posto.

Ovviamente, fari puntati sulla coppia Shepard-Lucas, migliori realizzatrici della lega, rispettivamente a 28 e 24 punti di media a partita ed in grado, nella vittoria contro Moncalieri, di firmare 73 punti in due, trascinando letteralmente l’attacco sassarese.

Faenza si presenta finalmente al completo, con l’unica lungodegente Franceschelli che sta proseguendo il periodo di riabilitazione dopo l’intervento al ginocchio.

Ecco alcune dichiarazioni di coach Sguaizer in vista della partita:

“È chiaro che ci troviamo ad affrontare un’altra partita importante dopo la trasferta di Empoli, sappiamo che questi due punti sono fondamentali per la classifica anche perché le due squadre sono appaiate. Dovremo essere brave nei primi secondi della transizione difensiva a togliere i loro rifornimenti offensivi, in particolare Lucas, perchè questa è una squadra che ama correre e tirare da tre punti e ultimamente lo sta facendo anche discretamente bene. Grande attenzione ovviamente anche a Shepard, loro sono i due fari della Dinamo. Non dobbiamo comunque dimenticarci che hanno anche un gruppo di italiane di qualità. Dovremo cercare di creare tiri con equilibrio senza forzare e rischiare di esporci al loro contropiede. Fondamentale non concedere secondi possessi, penso che se entreremo in campo con l’atteggiamento giusto e concentrate possiamo portare a casa la partita.”

Palla a due in programma alle ore 18 al PalaSerradimigni, diretta in chiaro su LBF Tv e sul DTT canale 411. Dirigono la sfida i signori D’Amato, Perocco e Lucotti.

 

Area Comunicazione e Stampa

Faenza Basket Project E-Work

 

 

 

Commenti

PUBBLICITA'