Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNC

Baskérs Forlimpopoli - Pallacanestro Fulgor Fidenza 72-76 d.1t.s.

Di Cristian Lega

Pagina 1 di 1

06/12/2021

Baskérs Forlimpopoli  - Pallacanestro Fulgor Fidenza   72-76 d.1t.s.

FOTO : Anna Lombardi

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA    

 

05/12/21 9a GIORNATA D’ANDATA

Baskérs Forlimpopoli  - Pallacanestro Fulgor Fidenza   72-76 d.1t.s.

 (PARZIALI: 19-17; 31-40; 50-56; 71-71)

BASKÉRS: Benedetti 6, Brighi 19, Rombaldoni 16, Vandi e Naldini n.e., Piazza, Gaspari, Bracci 

11, Donati 9, Gorini 2, Torelli n.e., Semprini Cesari 9. All.: Agnoletti

PALL. FULGOR: Taddei 2, Sichel 11, Paterlini 6, Sabotig, Marchetti 14, Biorac 4, Di Noia 8, 

Fainke 1, Arbidans, Allodi 15, Scattolin 6, Perego 9. All.: Bertozzi

Arbitri: De Palo e Gennari.

Note - usciti per 5 falli: nessuno. 

Spettatori: 60 (massima capienza attuale dell’impianto) 

FORLIMPOPOLI - Il big match della nona giornata tiene fede alle attese, grande spettacolo al  PalaVending dove la capolista Fidenza deve sudare le cosiddette sette camicie per uscire dalla Romagna col referto rosa in borsa. Pur accorciata nelle rotazioni degli esterni stante le defezioni di Vandi e Ricci, con Brighi scalfito da un malanno al polpaccio, la compagine artusiana cede solo nell’ennesimo concitato epilogo ai parmensi dimostratisi all’altezza dei pronostici che li vedranno fino in fondo in lizza per la promozione in B. Non basta la grande energia profusa dai padroni di casa, con un Bracci monumentale sulle  tracce del califfo Allodi perchè la fisicità a rimbalzo d’attacco dei gialloblu, unita al misero e  deficitario 7/15 ai liberi condannano i padroni di casa alla seconda sconfitta interna stagionale. L’avvio è decisamente di marca interna (17-10 al 7’30”, massimo vantaggio col cesto del capitano) perchè i piccoli di Agnoletti colpiscono a ripetizione dall’arco; a cavallo della prima  sirena Fidenza, anche grazie alle profonde rotazioni, inceppa gli ingranaggi biancorossi piazzando un perentorio 5-23 che vale il 22-33 del 15’30”. Quando dopo l’intervallo il quintetto di Bertozzi rimette pericolosamente il naso avanti (45- 56 al 29’, con l’ m.v.p. Marchetti a graffiare) ci pensano Semprini ed un missile di Romba a  rimescolare le carte. Con un 6-0 di parziale propiziato da Donati (4) e Bracci i Baskérs ritornano ad un solo possesso (65-67) con 150” sul cronometro; la tensione cresce ma non trema la mano del capitano che in uscita dal blocco spara dall’arco il missile del 71-71 con 14”  sul tabellone, cui segue un errore col piazzato di Marchetti. Overtime da dimenticare per Forlimpopoli, nessun canestro dal campo anche se a -34” l’1/2  dalla lunetta di Donati tiene la fiammella accesa (72-73), poi sono il solido Allodi ed un libero di Di Noia a stampare i titoli di coda a seguito del tentativo della lunghissima distanza ancora del solito numero 5. Ennesima dimostrazione di come i galletti siano in grado di ben figurare al cospetto di ogni  avversario, senza mai mollare un centimetro fino alla fine. Non c’è spazio per riflettere, sabato prossimo altra sfida ad alte quote quando al PalaRuggi (ore 21) gli artusiani si troveranno al cospetto della fortissima Virtus Imola dell’ex Nucci, attualmente a quota 12 ed impegnata nel recupero di mercoledì 8/12 a Castelnuovo né Monti.

 

Cristian Lega

area comunicazione e stampa Baskérs Forlimpopoli 

 

Prewiev Baskérs Forlimpopoli vs Fulgor Fidenza 2014

Di Cristian Lega

Pagina 1 di 1

03/12/2021

Prewiev Baskérs Forlimpopoli vs Fulgor Fidenza 2014

Foto: Anna Lombardi

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA 

 

Insolito impegno casalingo domenicale per i lanciati Baskérs Forlimpopoli - in striscia aperta da tre gare - che attendono la visita della corazzata Fulgor Fidenza (palla a due ore 18, al PalaVending dirigono De Palo e Gennari), attualmente col secondo miglior record alle spalle di Imola.

Sull’onda dell’ottimo momento di forma si materializza all’orizzonte dei galletti un osso duro costruito per puntare alla promozione in serie B. Con la new entry del play Scattolin, ingaggiato al posto dell’infortunato capitan Massari, il roster di coach Bertozzi presenta un potente mix fra over d’esperienza ed under multietnici in uscita dalla foresteria.

Se la coppia Perego ( classe ‘81) ed Allodi garantisce l’apporto sotto le plance, sul perimetro gli arcieri Sichel (top scorer a 13,7) e Di Noia rimarcano pericolosità dall’arco e fanno del pacchetto parmense il miglior attacco dell’intero lotto.

Ad inizio di un trittico di gare decisamente complicato Rombaldoni e soci non lasceranno nulla d’intentato, facendo di tutto per provare a mantenersi nella parte destra della graduatoria.

Contro la grande fisicità e le trame di sistema che caratterizzano il gioco dei gialloblù.

 

Cristian Lega

area comunicazione Baskérs Forlimpopoli

 

 

Commenti

PUBBLICITA'