In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Dilettanti | Regionale

Russi Ravenna - La Fiorita Basket 2011 59 - 57 (18-11, 31-30, 44-49)

24/01/2018


Russi Ravenna - La Fiorita Basket 2011 59 - 57 (18-11, 31-30, 44-49)

Soc. Pol. La Fiorita 2017-2018


Russi Ravenna - La Fiorita Basket 2011 59 - 57 (18-11, 31-30, 44-49)

Fiorita Basket 2011: Liberti Leo 6, Galeotti 1, Giacomini, Zanotti E. 22, Papini 2, Giancecchi 12, Zanotti M., Barisic 1, Liberti Lorenzo 11, Bollini 2, Gregoroni n.e.. All. Liberti

La seconda giornata di andata del campionato di promozione vede la fiorita basket affrontare in trasferta Russi su un campo difficile contro l'esperta squadra ravennate che annovera fra le sue fila Porcellini, l'elemento di maggior spicco della categoria. La partita disputata venerdì 19 gennaio vede un sostanziale equilibrio per lunghe fasi dell'incontro, con i titani che inizialmente soffrono le fiammate dei padroni di casa, spinti dal solito Porcellini e da Laghi, ma non si disuniscono e ad inizio secondo quarto piazzano un break che li porta di nuovo a contatto grazie ad un ispirato Enrico Zanotti permettendo ai suoi di andare all'intervallo sul 31 a 30. La ripresa è un continuo batti e ribatti, per i sammarinesi un ottimo Giancecchi si dimostra immarcabile per gli esterni ravennati e Zanotti fa venire il mal di testa ai suoi marcatori. La Fiorita prende fiducia e arriva a fine terzo quarto addirittura sul più 5. Il match vive una fase nervosa in cui i contatti dubbi regnano incontrastati e i direttori di gara sembrano non avere in pugno le redini della partita. Nell'ultima frazione di gioco Porcellini si prende la squadra sulle spalle convertendo un paio di canestri ad alto coefficiente di difficoltà. Le ultime fasi dell'incontro sono emozionanti con i soliti Giancecchi e Zanotti a tenere a galla i sammarinesi che conducono 53 a 50 ad una manciata di minuti dal termine. Un paio di palloni persi sanguinosi da parte della fiorita permette di avvicinare ulteriormente i locali che sotto di uno a quindici secondi dalla fine hanno il possesso per chiudere il match. La palla arriva a Porcellini che è altruista e trova il compagno smarcato che con un jumper dai quattro metri realizza. L'ultima preghiera per gli ospiti si spegne lontano dal ferro condannando i sammarinesi al secondo KO consecutivo. Ottima vittoria per Russi che con questa vittoria si porta a 20 punti e stacca la fiorita ferma a 18. Merito ai locali che spinti dal proprio pubblico e dal fuori categoria Porcellini conquistano una vittoria molto importante, per la fiorita grande rammarico per la gestione nel finale che determina una sconfitta per certi versi immeritata.

 

 

 

Massimiliano Manduchi

Ufficio Stampa

Federazione Sammarinese Pallacanestro



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'