In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | 2a Categoria

Amaranto-Siepelunga Bellaria 1-2

24/03/2019


Amaranto-Siepelunga Bellaria 1-2

I primi caldi incidono molto sugli atleti che debbono gestirsi al meglio per evitare problemi di idratazione, crampi e stanchezza.
La partita odierna al 'Gardenghi' di Castel Guelfo fra Amaranto e Siepelunga Bellaria ha, infatti, avuto come 'convitato di pietra' il clima quasi estivo e 'tagliagambe' che ha assegnato la palma del vincitore alla squadra che ha avuto più 'birra in corpo' e maggiore determinazione.
I ragazzi di Biagi, facendo tesoro delle proprie 'menomazioni' hanno creato un gruppo compatto. Grande merito del mister è aver saputo raccogliere le poche risorse a disposizione (a causa degli infortuni e dell'organico ridotto all'osso) e farne una sorta di 'società di mutuo soccorso' attorno ad un leader.
La partita di oggi, ha visto fronteggiarsi due compagini in emergenza.
Il primo tempo, se si eccettua il palo colpito da Canessi in apertura, è stato privo di sussulti.
Nella ripresa le due squadre hanno provato a vincere. E nonostante il Siepelunga sia parso più propositivo, al 52' passano i padroni di casa con un calcio di rigore realizzato da Tassi. Reagiscono prontamente gli ospiti con Righi in veste di suggeritore e il subentrato Cremonini (reduce da infortunio) che mette ordine a centrocampo. Al 54' Canessi manda al lato un'imbucata di Righi. Al 62' sempre il capitano confeziona un prezioso assist di testa che mette bomber Fazzini davanti alla porta per siglare il gol del pareggio.Insiste il Siepelunga a dalla sinistra il ritrovato Canessi si incunea nell'area avversaria dove viene sgambettato: lo stesso 'puntero' ospite si incarica di realizzare il gol del vantaggio. Sulle ali dell'entusiasmo il Siepelunga , con veloci incursioni, crea altre palle gol che la stanchezza e l'imprecisione impediscono di andare a buon fine. Nell'ultimo quarto d'ora la squadra di mister Biagi si chiude: ha speso molto ed i subentrati sono, per lo più, destinati al contenimento. I padroni di casa provano a ribaltare la situazione con traversoni e palle lunghe. Finiscono tutti 'sulle ginocchia' ma il successo arride alla compagine che, a nostro parere, ci ha creduto di più.

Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'