Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Professionisti | Lega 2

Givova Scafati vs Benedetto XIV Tramec Cento 83-69

Di Antonio Pollioso - Ufficio Stampa Givova Scafati 07/03/2021

Givova Scafati  vs  Benedetto XIV Tramec Cento  83-69

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

 

TERZA VITTORIA CONSECUTIVA: TRAMEC CENTO TRAVOLTA AL PALAMANGANO

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Contro una Tramec Cento rimaneggiata per le importanti assenze dei suoi uomini migliori, ovvero Cotton e Sherrod (entrambi infortunati), la Givova Scafati non ha incontrato grosse difficoltà a far propria la posta in palio. Così anche il ventiduesimo turno del campionato di serie A2 maschile (girone rosso) è andato a completo appannaggio della compagine dell’Agro, che ha saputo sfruttare il secondo turno interno consecutivo ed imporsi 83-69 al PalaMangano, al cospetto di una formazione che ha mostrato un evidente gap per l’assenza dei due atleti di colore, uomini chiave del roster emiliano.

Ancora senza l’infortunato Marino (a referto solo per onore di firma) e senza neppure il giovane Festinese (anch’egli infortunato), i padroni di casa hanno menato le danze sin dalla palla a due, gestendo ritmi e possessi in maniera ordinata e lucida fino alla sirena conclusiva, provando svariati schemi e situazioni di gioco, fondamentali in vista delle prossime e più delicate sfide in programma. E’ stata così inanellata la terza vittoria consecutiva.

Gli avversari hanno provato a reggere l’urto, ma la differenza di valore tra i due organici è stata tale e tanta da non consentigli alcuna possibilità di reggere il confronto in maniera equa, in virtù dell’assenza delle loro principali bocche da fuoco.

 

LA PARTITA

Avvio lampo della Givova Scafati, che di gran carriera si porta subito avanti 7-2 al 2’, con Palumbo subito in palla. Il time-out richiesto da coach Mecacci e la disposizione dei suoi uomini a zona non cambia l’andazzo della sfida, che resta saldamente nelle mani dei padroni di casa, con Benvenuti particolarmente ispirato (16-7 al 5’). I soli Moreno e Petrovic non bastano ai viaggianti per restare in partita (23-12 al 10’).

Il buon impatto di Rossato con la contesa, permette alla Givova di allungare 28-13 al 12’. Le scorribande dell’ex Ranuzzi non mutano la scena, che vede ancora protagonista la truppa di casa, solida in difesa e ordinata in attacco, con Cucci in gran spolvero (35-16 al 15’). I viaggianti, trainati da Petrovic, hanno però un sussulto d’orgoglio (35-23 al 17’, con parziale di 0-7), che costringe coach Finelli al time-out. I suoi uomini rispondono con orgoglio e, punendo la difesa a zona ospite soprattutto con i tiri dalla lunga distanza e con il gioco spalle a canestro sotto le plance, raggiungono l’intervallo lungo con un sereno +18 (49-31).

Jackson e Sergio battezzano la ripresa delle ostilità con tre triple che valgono il 58-35 al 24’, che di fatto spacca in due la sfida. La Tramec non ci sta a subire un passivo così pesante ed allora stringe i denti ed inizia a difendere con maggiore aggressività, mentre in attacco va alla continua ricerca del miglior tiro aperto possibile (62-46 al 28’). Il finale di terzo quarto, però, si tinge nuovamente di gialloblù (71-48).

I centri di Cucci e Rossato consentono agli uomini del presidente Rossano di ampliare ulteriormente la forbice del divario (75-50 al 32’). I tentativi di Moreno di tenere viva la contesa si infrangono contro lo strapotere locale, suggellato dal punteggio sul tabellone elettronico che al 35’ segna 81-54. Fallucca, Jurkatamm e Petrovic provano a rendere meno pesante il passivo (81-62 al 38’), ma non riescono ad andare oltre il punteggio di 83-69 con cui si chiude la partita.

 

LE DICHIARAZIONI

Coach Alessandro Finelli: «Sicuramente abbiamo avuto un vantaggio tecnico a giocare contro Cento sprovvista degli americani. Ma devo ammettere che i miei ragazzi hanno giocato sin dall’inizio con la giusta concentrazione. Abbiamo avuto un ottimo impatto sia tecnico che fisico e abbiamo orientato la sfida nella nostra direzione sin dalla palla a due, poi l’abbiamo gestita bene, consapevoli del fatto di dover disputare sei partite in diciotto giorni. Sono contento della concretezza dei nostri lunghi Cucci e Benvenuti, autori di una gara solida, complice l’assenza di Sherrod. Voglio però spendere una parola per i tre uomini che costituiscono la spina dorsale dello spogliatoio e che stanno facendo tantissimo sin dall’inizio della stagione. Il primo è Marino, lontano da cinque settimane dai campi, che sta lavorando durissimo, con professionalità e dedizione, per bruciare i tempi di recupero, a dimostrazione del suo attaccamento alla maglia. Il secondo è Musso, abituato a giocare in squadre nelle quali è sempre stato un più prolifico realizzatore; qui da noi, invece, si è calato perfettamente nella realtà, sta dando un contributo importante sia difensivo sul miglior avversario, sia nel coinvolgimento dei compagni con numerosi assist, sia, infine, realizzando canestri in momenti decisivi: non è appariscente in fase realizzativa, ma lo è in tante altre situazioni altrettanto decisive. L’ultimo è Sergio, leader silenzioso dello spogliatoio, che guida con l’esempio di dedizione al lavoro, solidità mentale ed equilibrio emotivo, si prende cura delle bocche da fuoco avversarie mettendogli la museruola ed in attacco è un vero collante nel tessuto del nostro gioco. Ci tenevo a ricordare questi tre atleti che non fanno cose appariscenti, ma hanno un impatto notevole nella nostra chimica di squadra».

 

I TABELLINI

GIVOVA SCAFATI – TRAMEC CENTO 83-69

GIVOVA SCAFATI: Musso4, Grimaldi, Dincic, Palumbo 3, Jackson 017, Marino n. e., Thomas 9, Rossato 14, Sergio 8, Benvenuti 17, Cucci 11. Allenatore: Finelli Alessandro. Assistente Allenatore: Di Martino Umberto.

TRAMEC CENTO: Jurkatamm 5, Fallucca 8, Rayner n. e., Roncarati n. e., Ranuzzi 12, Berti 8, Leonzio 2, Petrovic 20, Gasparin 4, Moreno 10. Allenatore: Mecacci Matteo. Assistente Allenatore: Cotti Andrea.

ARBITRI: Cappello Calogero di Porto Empedocle (Ag), Raimondo William di Scicli (Rg), Tarascio Sebastiano di Priolo Gargallo (Sr).

NOTE: Parziali: 23 -12; 26-19; 22-17; 12-21. Falli: Scafati 17; Cento 11. Usciti per cinque falli: nessuno. Tiri dal campo: Scafati 32/62 (51,6%); Cento 29/70 (41,4%). Tiri da due: Scafati 19/36 (52,8%); Cento 21/39 (53,8%). Tiri da tre: Scafati 13/26 (50%); Cento 8/31 (25,8%). Tiri liberi: Scafati 6/9 (66,7%); Cento 3/6 (50%). Rimbalzi: Scafati 42 (11 off; 31 dif.); Cento 31 (10 off.; 21 dif.). Assist: Scafati 28; Cento 20. Palle perse: Scafati 15; Cento 9. Palle recuperate: Scafati 5; Cento 10. Stoppate: Scafati 3; Cento 0.

 

Antonio Pollioso

UFFICIO STAMPA

Basket Scafati 1969

Senza Cotton e Sherrod la Tramec Cento si ferma a Scafati

Di Kevin Senatore 07/03/2021

Senza Cotton e Sherrod la Tramec Cento si ferma a Scafati

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

Senza Cotton e Sherrod la Tramec Cento si ferma a Scafati

 

Una trasferta difficile, complicata dalle assenze di Brandon Sherrod e Tekele Cotton, per la Tramec Cento che cede il passo ad una convincente Givova Scafati per 83-69. 

La compagine scafatese indirizza subito la partita nel primo quarto. Moreno apre le marcature per gli ospiti, mentre Palumbo segna oltre la linea dei 3 punti il suo primo e unico canestro (accompagnato però da ben 9 assist) e apre un parziale di 11-2 in cui Benvenuti, protagonista del primo quarto scalda la mano. Il suo ex compagno a Forlì nella stagione scorsa, Danilo Petrovic, batte un colpo dalla distanza, ma è ancora Benvenuti con 5 punti consecutivi e la prima bomba di Jackson a puntellare subito il margine sui 12 punti (19-7) a favore dei campani. Pur soffrendo la fisicità di Scafati, tiene duro Cento negli ultimi minuti del primo quarto con i canestri di Petrovic e Ranuzzi, mentre Rossato conclude un ottimo quarto al tiro per i suoi con la tripla del 23-12.

Ancora fatale l'inizio di frazione per la Tramec che ci prova, ma soccombe alla performance solida dei padroni di casa. La precisione dalla distanza è il leitmotiv del primo tempo della Givova che scava ulteriormente il solco con tre triple di marca Rossato (2) e Cucci, poi Benvenuti conclude un altro parziale di 11-2 dopo 4 minuti del secondo quarto e porta Scafati sul 33-15. Rotazioni ampie per i biancorossi, per gestire le energie di tutti i propri componenti. Fallucca e Moreno timbrano il cartellino e l'italo-cubano ispira anche Petrovic per il -12 a metà frazione. La reazione centese però si ferma davanti ad un'altra sequenza di 8 punti di Scafati conclusa dal tiro da 3 di Sergio che vale il massimo vantaggio scafatese (43-24). Nel finale di quarto sono ancora Benvenuti, autore di 17 punti tutti nel primo tempo, e Petrovic i protagonisti, ma all'intervallo Scafati conduce saldamente sul punteggio di 49-31.

Secondo tempo in cui i padroni di casa consolidano il margine. Jackson infila due triple consecutive e risponde ad un buon inizio di Berti, costretto agli straordinari senza Sherrod. Con più fluidità in fase offensiva, i biancorossi migliorano la percentuale al tiro e, con la bomba di Jurkatamm, restano ancora in partita a 3 minuti dalla fine del terzo quarto. Il rientro di Thomas e un'altra conclusione dalla distanza di Rossato firmano un 7-0 che chiude virtualmente il match. Conclusa la terza frazione sul 71-48, Scafati raggiunge il massimo vantaggio sul +27 (81-54) con la quinta tripla di Jackson e il primo canestro di Musso all'inizio dell'ultimo quarto. Nei minuti finali si scioglie la pressione e i biancorossi chiudono in crescendo. Petrovic conclude una partita quasi immacolata al tiro (80% dal campo, 20 punti e 7 rimbalzi) e finalizza il break finale di 15-2 per archiviare la partita sul 83-69 finale. che vale la terza vittoria consecutiva dei campani. Per Cento non resta altro che voltare pagina in vista di un altro match complesso contro la Unieuro Forlì mercoledì 10 marzo a Forlì.

GIVOVA SCAFATI - TRAMEC CENTO 83-69 (23-12, 26-19, 22-17, 12-21)

Scafati: Benvenuti 17, Sergio 8, Palumbo 3, Jackson 17, Thomas 9, Musso 4, Rossato 14, Marino ne, Dincic, Grimaldi, Cucci 11.

Cento: Jurkatamm 5, Fallucca 8, Rayner ne, Roncarati ne, Ranuzzi 12, Berti 8, Leonzio 2, Petrovic 20, Gasparin 4, Moreno 10.

Kevin Senatore

Anteprima di Givova Scafati - Benedetto XIV Tramec Cento, domenica ore 18:00

Di Enrico Atti 06/03/2021

Anteprima di Givova Scafati - Benedetto XIV Tramec Cento, domenica ore 18:00

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Anteprima di Givova Scafati - Benedetto XIV Tramec Cento, domenica ore 18:00

Alla vigilia della 22° giornata di campionato, le parole di coach Matteo Mecacci.

“Scafati è una delle squadre più forti del torneo, e soprattutto è in un eccellente momento di forma: prova ne è che tolta la sconfitta con Ravenna, hanno una importante striscia di vittorie, inclusa l’ultima ottenuta con la capolista Forlì, dove hanno dominato nettamente con un team che ha le loro stelle ambizioni.

Affronteremo una squadra profondamente rinnovata, sistemata in corsa con gli arrivi di Divincic e Palumbo, e con i recuperi di Cucci e Marino, che adesso danno la possibilità di coach Finelli di avere una rotazione di 10 giocatori.

Una squadra che può contare sul talento di Charles Thomas, probabilmente l’americano più performante di tutto il girone, sulla qualità degli esterni e su una batteria di tiratori molto efficaci come Joshua Jackson, Musso, Sergio, Benvenuti.

Una partita di livello altissimo, dove noi probabilmente ci porteremo dietro un po’ di strascichi fisici, ci porteremo dietro la stanchezza del turno infrasettimanale contro la Stella Azzurra, anche se abbiamo avuto la possibilità di gestire il minutaggio. Dovremo essere bravi a soffrire, perché anche il minimo dettaglio farà la differenza. Come tutte le partite, la squadra vorrà provare ad essere performante: possiamo andare lì con meno pressione, giocando liberi di testa per provare a metterli in difficoltà.”

Note - La squadra è partita per la trasferta senza Cotton e Sherrod, entrambi infortunati, i cui tempi di recupero sono ancora da stabilire con precisione.

Media - Partita trasmessa in diretta streaming su LNP PASS (abbonamento e pay per view). Aggiornamenti sui canali social della Benedetto XIV (Facebook, Twitter, Instagram).

 

Area Comunicazione e Stampa

Benedetto XIV Tramec Cento

Enrico Atti

Benedetto XIV Tramec Cento, indisponibili Cotton e Sherrod

Di Enrico Atti 06/03/2021

Benedetto XIV Tramec Cento, indisponibili Cotton e Sherrod

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

 

La Benedetto XIV comunica l’indisponibilità per la trasferta di Scafati dei giocatori Tekele Cotton e Brandon Sherrod.

Per quanto riguarda Tekele, il giocatore soffre di una infiammazione dell’articolazione femoro-rotulea. Lunedì verrà sottoposto ad accertamenti, che stabiliranno i tempi di recupero.

Brandon ha riportato una microfrattura al piede sinistro. Il giocatore sarà out per un periodo ancora indefinito: la situazione verrà valutata con precisione all’inizio della prossima settimana.

Crediti Edoardo Accorsi / JustoMezzo

 

ENRICO ATTI

Addetto stampa e responsabile comunicazione

 

 

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'