Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Professionisti | Serie A

Virtus Segafredo Bologna - Il focus sui nostri avversari Happy Casa Brindisi

Di Jacopo Cavalli

Pagina 1 di 1

18/11/2021

Virtus Segafredo Bologna -  Il focus sui nostri avversari  Happy Casa Brindisi

Seguici su Facebook :  BASKET EMILIAROMAGNA  

 

Virtus Segafredo Bologna -  Il focus sui nostri avversari  Happy Casa Brindisi

 

Tanto attacco, seconda in A dietro alla Virtus, con 85,8 punti, addirittura primissima col 42,7% da 3 ed una spruzzata d’angostura nelle assistenze (20 tonde tonde, sempre seconda dietro ai bianconeri), la Happy Casa Brindisi sale alla Segafredo Arena per lo spareggio tra coinquiline seconde in classifica. La cifra è bella rotonda, la creatura che nasce piena di speranze quando invece poteva colare a picco dopo averne riassemblato pesantemente il roster: via quasi tutte le prime punte D’Angelo Harrison, Derek Willis e Darius Thompson.

Frank Vitucci, da sempre tra i più abili a mettere a soqquadro le chiese del basket, anche stavolta ha svoltato le sue curve affidando la guida a Josh Perkins (5,4 assist e 1,3 recuperi), regia mixata tra talento e discontinuità. Il termine è forte, ma è sempre preferibile non impietosirsi per le piaghe e fare invece scorta di penicillina. La sintesi di quest’andazzo è fresca di giornata: dopo l’imbattibilità interna interrotta da Trento, in settimana il primo successo di Champions contro il Darussafaka, colpendo da tre col 42,9%. In Puglia, si sa, il bel gioco ha trovato casa, una Happy Casa. Brindisi fa canestri, fa immagine e pure le triple appunto, pochi mesi fa un mezzo dramma, hanno oggi spalancato porte e braccia. Quanto al resto della squadra, già gonfia di americani, ha ugualmente tanta sostanza tricolore: Alessandro Zanelli, playmaker sicuro e determinato da 3,3 assist, Raphael Gaspardo 207 centimetri, con 13,5 punti primo italiano della squadra, più 3-4 che 4-3, e l’età giusta (28 anni) in grado, rispetto al passato, di dare pure canestri pesanti con quantità (5 tentativi oltre l’arco) e qualità (46,7%). Nathan Adrian, da terza bocca da fuoco offre qualche colpo (12,9 punti) e rimbalzi (5,5), spesso dentro il gioco. Dietro invece Jeremy Chappell porta difesa e non è blasfemo pesarla sulla stessa bilancia dell’asse

Adrian Nathan-Nick Perkins (top scorer del campionato a 18,5, quarto rimbalzista a 7,9), direttrice principale della squadra. Uscirne con i due punti per la Segafredo sarà la vera sfida, più di testa che di numeri, perché a novembre alcune cose non le dice ancora la matematica, ma basterà il buon senso.

 

Area Comunicazione e Stampa

Virtus Segafredo Bologna

Jacopo Cavalli

LBA, 9^ giornata | Virtus Segafredo Bologna vs Happy Casa Brindisi 90-82

Di Jacopo Cavalli

Pagina 1 di 1

22/11/2021

LBA, 9^ giornata | Virtus Segafredo Bologna vs Happy Casa Brindisi 90-82

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA 

 

LBA, 9^ giornata | Virtus Segafredo Bologna vs Happy Casa Brindisi 90-82

Il tabellino e il commento della gara e le parole di coach Scariolo nel post partita

Virtus Segafredo Bologna vs Happy Casa Brindisi 90-82

(Q1 17-27; Q2 50-35; Q3 72-62)

Virtus Segafredo Bologna: Tessitori 10, Cordinier 13, Pajola 6, Alibegovic, Hervey 20, Ruzzier 3, Jaiteh 8, Alexander 3, Ceron, Barbieri, Weems 13, Teodosic 14.

Coach: Scariolo

Happy Casa Brindisi:  Carter, Adrian 13, Perkins J. 9, Zanelli 7, De Donno, Visconti 2, Gaspardo 10, Clark 17, Guido, Chappell 4, Udom 2, Perkins N. 18.

Coach: Vitucci

Arbitri: Sahin, Baldini, Capotorto.

Prosegue il campionato delle V Nere che alla 9^ giornata ospitano alla Segafredo Arena la formazione pugliese della Happy Casa Brindisi. Primo quarto che vede Brindisi provare a mettere subito il primo strappo con Clark, Teodosic fa 2/2 ai liberi, ma davanti si fatica a segnare e le V Nere sprofondano a -12 (9-21). La bomba di Weems ridà energia alla squadra di Coach Scariolo, Teodisic trova l’invenzione dall’arco che permette alla Segafredo di tornare a -8 (15-23) a 3′ dalla prima sirena. Tessitori lavora bene sotto le plance e in semi-gancio segna ma Brindisi grazie ai liberi mantiene il +10 su Bologna e il primo quarto si chiude sul punteggio di 17 a 27 Happy Casa. Inizio secondo quarto con Cordinier e Alexander che trovano entrambi la soluzione dall’arco, break di 6 a 0 e Brindisi a -4 (23-27). Brindisi non segna più, Tessitori dalla lunetta fa 2/2, altri punti conquistati e distanza di svantaggio che si assottiglia (-2), Ruzzier riceve la palla e spara alla grande da tre punti, chiude la rimonta Cordinier che segna, subisce il fallo e chiude il gioco da tre punti, 31 a 29 Virtus a 6′ dall’intervallo lungo. Teodosic prova a piazzare il primo allungo con Teodosic, le V Nere toccano il +6 e coach Vitucci chiama time out, che però non sortisce l’effetto sperato, Teodosic-Hervey-Weems costruscono un’azione da manuale della pallacanestro, il pubblico applaude. Quello che succede pcoco dopo è qualcosa di sensazionale, Teodosic dispensa assist al bacio, Weems trova sempre la via del canestro e dietro non si passa più, 10 a 0 di break, +17 Segafredo Tecnico per Chappell, Teodosic va a segno dalla lunetta, è l’ultimo canestro del primo tempo, sirena e squadre negli spogliatoi sul punteggio di 50 a 35. Secondo tempo che inizia con la Virtus che cerca di controllare il ritmo della gara, Pajola ed Hervey allungano a +17 il vantaggio bianconero. Gaspardo ed Adrian mettono due triple consecutive, ma ancora una volta Hervey dall’angolo trova il canestro che permette di mantenere a debita distanza l’Happy Casa. 63 a 49 il punteggio dopo 5′ dall’inizio del terzo quarto. Brindisi prova a rientrare in partita con Nick Penrkins e Clark, si riporta a -12 e Coach Scariolo decide di chiamare il time out; Jaiteh va a rimbalzo e per due volte vince la contesa nel pitturato biancoazzurro e segna, Brindisi è sempre viva si porta nuovamente sul -10 (70-60) a 1′ dalla fine. Virtus che chiude il terzo quarto sempre avanti di 10. Ruzzier scarica per Cordinier che dall’angolo mette la tripla, ancora Cordinier che di sottomano trova un canestro quasi impossibile per il +13 bolognese (77-64); Brindisi prova a rientrare in partita per l’ultima volta, break di a 4 a 0 per la squadra di Vitucci, -6 (79-72) e panchina bianconera che è costretta a chiamare il time out. Fase della gara convulsa, le squadre faticano a segnare, ci pensa Tessitori che si gira sul piede perno e trova i due punti, ma Zanelli trova la tripla del nuovo – 6 brindisino (81-75) a 3′ dall’ultima sirena della partita. 1/2 di Adrian dalla lunetta, poco dopo sempre Adrian mette la tripla del -2 a poco più di 1′ dal termine. Ci pensa Hervey, che trova un tripla pesantissima seguito da Pajola che scappa in contropiede e appoggia la palla del +7 (86-79). Brindisi ci prova fino alla fine, ma la Segafredo ne ha di più ed Hervey dall’arco chiude i conti. Finisce 90-82.

LBA, 9^ giornata | Il post partita di coach Scariolo: “Stiamo acquisendo solidità e brillantezza”

Dopo la vittoria su Brindisi ha parlato in conferenza stampa coach Sergio Scariolo: “Faccio i complimenti a Brindisi per aver lottato fino alla fine ma soprattutto per il loro percorso negli ultimi anni. La nostra fiducia sta crescendo, ancora con momenti buoni e momenti meno buoni ma vedo una linea ascendente. Stiamo acquisendo solidità e brillantezza soprattutto nei momenti positivi per noi, quelli in cui riusciamo a giocare con il nostro ritmo. Abbiamo tenuto Brindisi al 43% dal campo, questa cosa mi va molto bene. Vedo ancora margini di miglioramento anche se alcuni giocatori sono ad un punto che non mi aspettavo. Quando la nostra energia è alta possiamo essere una buona squadra. Siamo stati bravi a voler finire col piede schiacciato sull’acceleratore, perché poi in queste partite può succedere di tutto, anche in ottica ritorno. Oggi tutti hanno fatto qualcosa di utile per la squadra, qualcuno si è visto di più qualcuno meno: siamo riuscirti a rendere tutti partecipi. Non siamo una squadra egoista e questo è un aspetto positivo, a volte ci manca un po’ di lucidità nel vedere il compagno libero ma devo dire che in generale che la squadra è affiatata tecnicamente e personalmente per essere al terzo mese di lavoro.”

 

Area Comunicazione e Stampa

Virtus Segafredo Bologna

Jacopo Cavalli

Virtus Segafredo Bologna - Happy Casa Brindisi, Il pre partita di coach Scariolo

LBA, 9^ giornata

Di Jacopo Cavalli

Pagina 1 di 1

21/11/2021

Virtus Segafredo Bologna - Happy Casa Brindisi,  Il pre partita di coach Scariolo

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA    

 

LBA, 9^ giornata | Il pre partita di coach Scariolo: “Brindisi sta confermando le qualità dello scorso anno, dovremo fare una grande partita”

Virtus Segafredo Bologna vs Happy Casa Brindisi, domenica 21 novembre ore 20, Virtus Segafredo Arena.

Diretta Discovery+ e Radio Nettuno Bologna Uno

Indisponibile Marco Belinelli, che ha iniziato il percorso di recupero dopo l’intervento chirurgico subito a causa di una borsite post traumatica al gomito destro. Assenti lungodegenti Awudu Abass ed Ekpe Udoh.

Alla vigilia della sfida con Brindisi ha parlato coach Sergio Scariolo: “Siamo perfettamente coscienti di dover fare un grande sforzo domani per battere una squadra come Brindisi che l’anno scorso è stata vicinissima a chiudere la regular season al primo posto in classifica. Quest’anno sta confermando le sue qualità, con una pallacanestro moderna, veloce, offensiva, con giocatori di talento. Noi continueremo a chiedere uno sforzo extra ad alcuni giocatori e per questo sarà molto utile la sosta. Anche per questa partita ci mancheranno dei giocatori, alcuni dovranno stringere i denti, come per esempio Alessandro Pajola che sta giocando da diverse settimane con due chiodi in un dito per guarire più in fretta da una piccola frattura. Sappiamo comunque che, con l’appoggio dei nostri tifosi e con la tranquillità di una squadra che si aspetta una partita equilibrata, sarà un’altra gara che ci farà crescere. La affrontiamo con tanta voglia e desiderio di giocarla

 

Area Comunicazione e  Stampa

Virtus Segafredo Bologna

Jacopo Cavalli

Commenti

PUBBLICITA'