Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Pallacanestro Budrio - Cestistica Argenta 64 - 55 (20-15; 37-29; 48-47)

Di Ufficio Stampa Cestistica Argenta

Pagina 1 di 1

23/11/2022

Pallacanestro Budrio - Cestistica Argenta  64 - 55  (20-15; 37-29; 48-47)

Seguici su Facebook: BASKET EMILIAROMAGNA  

 

Pallacanestro Budrio - Cestistica Argenta  64 - 55  (20-15; 37-29; 48-47)

Pallacanestro Budrio: Betti 4, Pirazzoli 6, Tugnoli 8, Fornasari 21, Zuccheri 1, Quaiotto 8, Cesario 14, Bovoli, Grilli, Turrini 2, Longhi, Quarantotto. All. Ramini.

Cestistica Argenta: Federici 8, Farina 10, Magnani A. 14, Alberti, Manias 10, Boggian 3, Gregori 1, Ndiaye, Reggiani, Pelliccia, Cortesi 7, Tumiati 2. All. Ortasi.

Ancora una battuta d’arresto per la Cestistica Argenta, che cade a Budrio 64-55. La formazione di coach Ortasi gioca, però, un’eccellente partita, contro un avversario sicuramente attrezzato per ambire alla promozione, più bravo e concreto nei momenti finali del match.

Parte forte la Cestistica in avvio (0-6), ma Budrio risponde con un Cesario in grande forma, decisivo nel controbreak che scrive il 16-8. Argenta non ci sta e risponde con un parziale di 0-7 utile per ritornare a contatto, terminando poi la prima frazione sul 20-15. Nel secondo quarto i felsinei mettono le marce alte e scappano, grazie al solito Cesario e a Pirazzoli. Budrio raggiunge il massimo vantaggio (34-20 al 16’), ma Argenta, grazie ad Alex Magnani, riesce a recuperare qualche punto e ad andare alla pausa lunga sul 37-29. Al rientro dagli spogliatoi, la Cestistica cambia faccia. Farina segna da tre punti con fallo: è il via alla rimonta biancoblu. Gli ospiti mostrano una difesa aggressiva, che porta palle recuperate e contropiede. Manias e ancora capitan Magnani permettono ad Argenta di mettere la freccia (40-44 al 27’). Budrio ricuce immediatamente lo strappo con Fornasari e il terzo quarto si chiude con il minimo scarto (48-47). La partita diventa una bagarre punto a punto fino al 35’ (51-51), quando si spezza l’equilibrio. Da una parte, la Cestistica sbaglia troppi tiri dal campo e dalla lunetta (solo due punti in 4′); dall’altra, Budrio infila i canestri da tre decisivi con Fornasari che chiudono la partita.

 

Area Comunicazione e Stampa

Cestistica Argenta

 

Pallacanestro Budrio – Cestistica Argenta 64-55 (20-15, 37-29, 48-47)

Di Ufficio Stampa Pallacanestro Budrio

Pagina 1 di 1

21/11/2022

Pallacanestro Budrio – Cestistica Argenta 64-55 (20-15, 37-29, 48-47)

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA   

 

Pallacanestro Budrio : anche Argenta si arrende !!

Pallacanestro Budrio – Cestistica Argenta 64-55 (20-15, 37-29, 48-47)

 

Pallacanestro Budrio: Betti 4, Pirazzoli 6, Tugnoli 8, Fornasari 21, Zuccheri 1, Quaiotto 8, Cesario 14, Bovoli, Grilli, Turrini 2, Longhi, Quarantotto. All. Ramini.

Cestistica Argenta: Federici 8, Farina 10, Magnani A. 14, Alberti, Manias 10, Boggian 3, Gregori 1, Ndiaye, Reggiani, Pelliccia, Cortesi 7, Tumiati 2. All. Ortasi.

 

Ennesima battaglia nel derby con Argenta e questa volta mettiamo noi la “spunta” sul loro nome . Partiamo molto bene e sospinti dal solito Fornasari rimaniamo a contatto e poi sorpassiamo. Nonostante la loro intensità (la apprezziamo ma ci aspetteremmo qualche fischio in più) continuiamo a macinare gioco. Coach Ramini ruota a 12 anche questa volta e nel finale questo lo premierà. Purtroppo perdiamo l’inerzia della partita quando al rientro in campo, dopo l’intervallo, subiamo una lunga interruzione per una segnalazione di un giocatore avversario che aveva da ridire sul fatto che avessimo raddrizzato il canestro mosso da una schiacciata veemente. Sinceramente la cosa ci lascia di stucco. Dopo 15 di minuti la partita riprende e Argenta chiude il gap (-8) in un amen e sorpassa. Qua sale in cattedra lo spirito della 289 che sospinta da Tebo riprende la via del canestro e chiude la partita. Ci piace rimarcare che il pubblico ci ha sospinto dal primo minuto e che i ragazzi hanno veramente dato tutto. Segnaliamo l’esordio dello sfortunatissimo Andrea Betti che, seppur con una forma approssimativa, ha dato un buon contributo.

 

 Area Comunicazione e Stampa

Pallacanestro Budrio

Commenti

PUBBLICITA'