Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Volley

Fenoglio (Modena): “Firenze da prendere con le pinze”

Pagina 1 di 1

24/02/2018

Fenoglio (Modena): “Firenze da prendere con le pinze”

Marco Fenoglio

 

 

Si torna in campo domani dopo il weekend di sosta per le finali di Coppa Italia. La Liu•Jo Nordmeccanica Modena scenderà in campo a Firenze per affrontare le padrone di casa de Il Bisonte, formazione che ha cambiato pelle nel mercato con l’arrivo di coach Caprara in panchina e di Laura Dijkema al palleggio. Le bianconere arrivano all’appuntamento in buona forma ed il tecnico Marco Fenoglio ha fatto il punto mostrando da questo punto di vista grande ottimismo: “Credo che la squadra stia arrivando abbastanza bene a questo appuntamento. La settimana è servita per recuperare un po’ il ritmo perché dopo i carichi della scorsa sapevamo che sarebbero serviti almeno 5-6 giorni per ritrovare la condizione ottimale. Credo, comunque, che per domenica saremo al 100%”.

 

Attenzione all’avversario che occupa l’ottavo posto, ma che è già stato capace di risultati importanti: “Firenze è una squadra forte, ha fatto un cambio importante con la scelta di un nuovo palleggiatore come Dijkema. E’ una squadra da prendere con le pinze, a maggior ragione dopo 15 giorni che non giochiamo e, quindi, il ritmo in campo sarà diverso. Servirà grande attenzione. Questa partita e le altre che mancano da qui al termine della regular season serviranno per mettere fieno in cascina e per consolidare o raggiungere la posizione migliore in classifica in ottica playoff”.

 

Per Fenoglio la gara di Firenze chiude il suo primo girone alla guida di Modena. Anche da questo punto di vista il bilancio sembra per il momento positivo: “Diciamo che la strada intrapresa è quella giusta, poi solo ai playoff vedremo se quello che abbiamo seminato è quello che ci aspettavamo oppure no. Stiamo ancora lavorando su alcuni aspetti della correlazione muro-difesa, questa credo sia la cosa più importante, ma ho buoni segnali dagli allenamenti e mi auguro che in queste tre partite che mancano possa arrivare una conferma su ciò che di buono è stato fatto fino adesso”.

 

Mancano tre giornate al termine della regular season, ma Fenoglio non si aspetta grosse novità o risultati inattesi in questo sprint finale che deciderà la griglia dei playoff: “Credo che questo finale di stagione regolare non riserverà nessuna sorpresa, alla fine la classifica ed il campionato hanno detto che Novara e Conegliano per me hanno qualcosa più delle altre, poi c’è Scandicci che rimane un piano sopra a noi, Busto Arsizio, Monza e Pesaro. Nel nostro gruppetto siamo tutte lì, bisognerà vedere come si svilupperanno i playoff”.

 

L’intervista al coach Marco Fenoglio è disponibile anche in formato video all’indirizzo: https://www.youtube.com/watch?v=5rytc0x41PA

 

Andrea Lolli

Responsabile Ufficio Stampa

 

Il bisonte Firenze - Liu•Jo Nordmeccanica Modena 3-0

Pagina 1 di 1

25/02/2018

Il bisonte Firenze - Liu•Jo Nordmeccanica Modena 3-0

Le bianconere perdono un primo set combattuto ai vantaggi, poi si bloccano e rientrano in partita solo nel finale di gara, arrivando ad un passo dal riaprire l’incontro e cedendo il terzo set in rimonta 25-23.

 

 

 

Risultato finale:

IL BISONTE FIRENZE 3

LIU•JO NORDMECCANICA MODENA 0

Risultati parziali:

27-25

25-18

25-23

 

Durata del match: 1h 30min

Primo arbitro: Bruno Frapiccini

Secondo arbitro: Andrea Bellini

 

 

 

 

 

 

Primo set.

 

Sestetto base per coach Fenoglio che schiera Ferretti al palleggio, Barun opposta, Mingardi e Bosetti in posto quattro, Garzaro ed Heyrman al centro con Leonardi libero.

 

Dall’altra parte Dijkema-Sorokaite è la diagonale principale, Tirozzi e Santana sono i posti quattro, Ogbogu e Alberti al centro con Parrocchiale libero.

 

Scambi lunghi in avvio di gara ed equilibrio fra le formazioni in campo. Prende il comando Firenze che comanda il punto a punto sui primi scambi sfruttando le proprie attaccanti esterne e poi il muro per replicare al vantaggio bianconero sul 4-5 firmato dall’ace di Mingardi. Il primo break lo firmano Ogbogu e Santana per il 15-12, time out per coach Fenoglio e al ritorno in campo si accende proprio Mingardi con due vincenti in attacco ed un altro pallone messo a terra dai nove metri per l’immediato pareggio. Questa volta ferma tutto coach Caprara dall’altra parte, ma la situazione di equilibrio non viene scalfita dai tentativi delle padrone di casa che trovano il +2 sul 19-17, ma lo perdono immediatamente con l’attacco out di Sorokaite. Cambi tattici da ambo le parti per il finale di set, Mingardi firma il 22-23, poi il video check regala il primo set point alle padrone di casa con un attacco che termina out della stessa schiacciatrice senza tocco del muro. Heyrman annulla poi le bianconere sprecano lasciando cadere il pallone dopo il tocco di difesa, ma ancora la centrale belga porta tutto di nuovo in parità prima che Sorokaite in attacco e Di Iulio, subentrata a Tirozzi, a muro chiudano 27-25.

 

 

 

Secondo set.

 

Sestetti d’inizio gara confermati, difficoltà per Bosetti che incappa in due muri e coach Fenoglio prova a cambiare qualcosa inserendo Pietersen ed anche Pincerato per Ferretti. Comanda comunque la formazione toscana che si porta avanti con Santana e Tirozzi. In particolare quest’ultima sarà la vera spina nel fianco del sestetto bianconero, sul 13-10 coach Fenoglio prova a fermare il gioco, ma capitan Heyrman e compagne non riescono a trovare soluzioni positive in cambio palla, sono poco incisive a muro e allora Firenze può allungare in maniera decisa e definitiva. Il set si chiude con la fast di Ogbogu per il punteggio di 25-18.

 

 

 

Terzo set.

 

Coach Fenoglio cambia inserendo Pietersen in sestetto per Mingardi. Subito due punti della schiacciatrice olandese sui primi palloni, ma come nei parziali precedenti si porta immediatamente a condurre Il Bisonte con la solita Tirozzi. Per parte bianconera trova un paio di soluzioni vincenti Bosetti, ma sul 10-7 il tecnico modenese cerca ancora soluzioni dalla panchina con l’ingresso di Pincerato per Ferretti al palleggio. Sorokaite fa +4 poi Bosetti con un attacco e due servizi insidiosi riporta a contatto la sua squadra, ma dall’altra parte c’è Santana che propizia il nuovo allungo: 15-12 e time out per coach Fenoglio. Entra anche Montano per Bosetti, ma Alberti porta fino al 20-14 la propria squadra e poi si arriva anche al 23-17 sulla fast di Ogbogu. Ad un passo dal ko capitan Heyrman e compagne reagiscono, accorciano fino al -1 sul 24-23, ma Di Iulio chiude i conti regalando il successo a Firenze.

 

 

 

La centrale Laura Heyrman: “E’ stata una partita al termine della quale credo che ognuna di noi debba guardarsi allo specchio e capire cosa può fare meglio. Dalla prima all’ultima oggi eravamo molto scariche, in questo momento è molto difficile spiegare cosa può essere successo, ma posso dire che abbiamo fatto molto male in battuta e fatto anche tanti errori. Credo che questa possa essere l’analisi della gara di oggi. Quanto c’è di errore nostro e quanto ha inciso la sosta ed il lavoro di queste due settimane? Sicuramente la sosta ha inciso, abbiamo fatto una settimana di carico fisico molto importante e ovviamente un po’ si sente. Anche questa settimana poi abbiamo lavorato tanto e bene, ma quando arrivi in gara devi essere più grintoso e non sentire l’eventuale stanchezza. Sono sicura che un po’ ce l’avevamo nelle gambe, ma la sconfitta non è sicuramente colpa di questo. Ora uno scontro ancor più importante con Monza? Avevamo da fare oggi un passo importante verso l’obiettivo del quarto posto, non lo abbiamo fatto, ma ovviamente non dobbiamo fermarci ed ora bisognerà capire cosa possiamo fare affinché non sia finita qui”.

 

 

 

PROSSIMO APPUNTAMENTO: domenica 4 marzo, alle ore 17, presso il PalaPanini di Modena, ventunesima giornata di Samsung Galaxy Volley Cup Serie A1 fra Liu•Jo Nordmeccanica Modena e

 

Saugella Team Monza.

 

 

 

----

Andrea Lolli

Responsabile Ufficio Stampa

Commenti

PUBBLICITA'