Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Giovanili | Juniores Nazionali

Ravenna Juniores, quanta sfortuna contro il Delta

13/10/2015

Ravenna Juniores, quanta sfortuna contro il Delta

 

 

 La rivincita di Vito Antonelli. Battuto una settimana fa come vice-allenatore della prima squadra, l’ex centrocampista del Ravenna, tra gli artefici della promozione in C1 nel campionato 2004/05, quello delle 31 partite utili di fila, alla guida della Juniores del Delta Rovigo ha inflitto la prima sconfitta stagionale ai pari età del Ravenna imponendosi a San Zaccaria per 2-1. Decisivo il tremendo uno-due piazzato nei primi otto minuti di gara, sfruttando gli episodi: un’ingenuità difensiva sugli sviluppi di un corner e una punizione dal limite toccata in barriera per una deviazione decisiva. Poi in campo c’è stato solo il Ravenna: i ragazzi di Ottaviani hanno provato a risalire la corrente, ma la rete di Cambrini che, all’inizio della ripresa, ha raccolto una punizione di Causero e con una folgore dal limite dai 30 metri, indirizzata nel sette, ha incenerito il portiere veneto, non è stata sufficiente ad evitare la sconfitta.

“I due gol patiti all’inizio per due episodi sfortunati – commenta Marcello Ottaviani, allenatore della Juniores giallorossa – hanno condizionato la nostra gara. Dopo, abbiamo sempre comandato il gioco, creato molte occasioni, abbiamo trovato sulla nostra strada un portiere che si è opposto ad almeno quattro nitide nostre palle-gol, e poi lamentiamo due rigori evidenti non concessi. I ragazzi ce l’hanno messa tutta, avrebbero ampiamente meritato il pareggio”. Dopo due pari, dunque, ecco la prima sconfitta e appuntamento con la vittoria ancora rimandato. “In queste prime tre giornate abbiamo raccolto molto meno di quello che meritavamo – osserva Ottaviani –. Non me la sento di condannare la squadra; anzi, sono soddisfatto sul piano del gioco, sull’intensità con cui questi ragazzi lavorano. Continuando con queste prestazioni sono sicuro che presto cominceremo a vincere”.

Sabato trasferta a Villafranca Veronese. “Ci attende un’altra gatta da pelare: li ho visti – spiega Ottaviani - e sono tosti. Ma noi saremo un leone ferito e avremo ancora più voglia di fare risultato”.

 

Il tabellino della gara

 Ravenna-Delta Rovigo 1-2

 RAVENNA: Maddalena, Destani, Mingozzi, Cambrini, Minardi, Calderoni (34’ st Ottaiano), E. Cortesi (1’ st Mantovani), Derjai, Causero, Spaneshi, Baccarini (40’ st Casadio). A disp.: Guidi, Nuccio, Tomasi, Mancino, Bondi, Kovacs. All.: Ottaviani.

DELTA ROVIGO: Bala, Natali, Marigo, Satin, De Cristofaro, Picato, Ferrari, Rubezza (1’ st Evali), Astolfi (28’ st Ben Mohamed), Capuzzo (45’ st Bentivoglio), Bellini. A disp.: Berti, Baratella, Rizzato, Finotti, Raule. All.: Antonelli.

ARBITRO: Antonellini di Ravenna.

RETI: 2‘ pt Astolfi, 8’ pt Satin, 10’ st Cambrini.

NOTE: Ammoniti: Ferrari, Astolfi, Capuzzo.

 

I risultati della quarta giornata del girone D: Abano-Mestre 1-2, Campodarsego-Virtus Vecomp 0-4, Forlì-Clodiense 3-1, Legnago-Villafranca 1-0, Ravenna-Delta Rovigo 1-2, Ribelle-Este 0-2, Venezia-Luparense 0-6. Riposa: Calvi Noale.

 Classifica: Forlì 10; Mestre e Delta Rovigo 9; Luparense, Villafranca, Legnago e Venezia 7; Este e Abano 6; Virtus Vecomp 5; Ravenna 2; Calvi Noale, Clodiense e Campodarsego 1; Ribelle 0.

 

Ufficio Stampa Ravenna FC

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'