In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Dilettanti | DNB

La Raggisolaris Rekico Faenza ospita Alba: esordio insidioso al PalaCattani

Di Luca Del Favero 28/11/2020


La Raggisolaris  Rekico Faenza  ospita Alba: esordio insidioso al PalaCattani

 

Seguici su Facebook :BASKET EMILIAROMAGNA

La Raggisolaris  Rekico Faenza  ospita Alba: esordio insidioso al PalaCattani

Inizia dal PalaCattani il campionato della Rekico. Domenica alle 18 i faentini riceveranno la San Bernardo Alba nel turno inaugurale del girone A1. Un esordio ricco di insidie per la formazione di coach Serra visto che i piemontesi hanno già mostrato tutte le loro qualità nella preseason, soprattutto nella Supercoppa del Centenario dove hanno raggiunto la Final Eight.

Dal match con Alba avremo al nostro fianco e sulla divisa di gioco il marchio di Kopron, primo produttore in Italia per capannoni, portoni e baie di carico, sponsor che da questa stagione ha scelto di sposare il progetto dei Raggisolaris.

La partita sarà trasmessa in diretta gratuita sul canale You Tube della Lega Nazionale Pallacanestro.

IL PREPARTITA “Finalmente si gioca: non avevamo più voglia di allenarci! – scherza l’ala Simon Anumba -. È dal 31 agosto che lavoriamo e ora siamo pronti per giocare la prima partita di campionato. Sono molto soddisfatto della nostra preseason e sono ottimista per questa stagione. Ci siamo ritrovati a fine estate che eravamo un gruppo con tanti nuovi giocatori e grazie al lavoro, siamo cresciuti settimana dopo settimana diventando sempre più una squadra unita e affiatata. Ci aspetta un campionato atipico, perché per la prima volta ci saranno otto gironi da otto, ma sono convinto che possiamo fare bene e toglierci delle soddisfazioni.

Alba è tosta come dimostra anche la qualificazione alla Final Eight di Supercoppa del Centenario. Bisognerà affrontarla con la giusta determinazione e non sottovalutarla, facendoci sentire fisicamente sin dai primi minuti e mantenendo poi il nostro ritmo e l’intensità per tutta la partita. Abbiamo mostrato in tutte le partite di avere carattere e di non mollare mai fino all’ultimo e queste qualità bisognerà mantenerle per tutti i quaranta minuti”.

Area Comunicazione e Stampa

Raggisolaris Rekico Faenza

Luca Del Favero

 




La Raggisolaris Rekico Faenza brinda all’esordio in campionato con una vittoria

Di Luca Del Favero 29/11/2020


La Raggisolaris Rekico Faenza  brinda all’esordio in campionato con una vittoria

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

La Raggisolaris Rekico Faenza  brinda all’esordio in campionato con una vittoria

Buona la prima per la Rekico. Miglior esordio non poteva esserci per i Raggisolaris che vincono e convincono contro una San Bernardo Alba che conferma tutto il proprio valore, subendo uno scarto finale fin troppo ampio per quello che aveva mostrato sul campo. Tante sono le note positive in casa faentina: la prestazione corale del gruppo che ha portato sei giocatori in doppia cifra, l’ottimo esordio di Pierich e il debutto con vittoria per coach Serra, che non aveva mai allenato in serie B prima di oggi. La Rekico ha giocato da “squadra” come dimostra anche la forza del collettivo che ha sopperito all’assenza di Petrucci, ancora fermo per il solito problema alla caviglia. Capitano, ti aspettiamo il prima possibile.

L’avvio di gara vede però una Rekico contratta che soffre la pressione difensiva di Alba, ma nonostante tutto non le permette di andare in fuga. Il primo quarto si chiude infatti con gli ospiti avanti 16-15 poi entra in gioco la maggiore fisicità della Rekico e con Anumba e Ly-Lee i faentini raggiungono il 31-21, vedendosi poi ridurre il vantaggio fino al 34-30 grazie alla reazione della San Bernardo.

Il copione non cambia neanche nel secondo tempo. La Rekico parte con due triple di Filippini e raggiunge il 46-35, ma Alba non molla e con Danna riesce sempre a stare in scia arrivando all’ultimo riposo sotto 51-56. Poi però si accendono i tiratori della Rekico. Tre triple di Testa e una di Rubbini fanno saltare il banco e i Raggisolaris volano sul 74-55: un allungo che rappresenta il colpo del ko per Alba. Gli ospiti infatti iniziano a perdere palloni e la solita lucidità, non riuscendo più ad arginare la Rekico che chiude i conti sull’85-59.

 

Rekico Faenza 85

San Bernardo Alba 59

(15-16; 34-30; 56-51)

 

FAENZA: Testa 22, Anumba 10, Rubbini 10, Marabini, Calabrese, Ballabio 10, Ly-Lee 6, Filippini 11, Iattoni 1, Solaroli 4, Petrucci ne, Pierich 11. All.: Serra

ALBA: Farina 13, Antonietti 9, Danna 14, Tarditi 5, Cianci 4, Coltro 8, Bravi ne, Eirale, Reggiani 6, Tagliano. All.: Jacomuzzi

ARBITRI: Venturini e Melai

NOTE: Usciti per falli: Antonietti, Danna e Reggiani

 

Area Comunicazione e Stampa

Raggisolaris Rekico Faenza

Luca Del Favero



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'